in

Peugeot 208 2023: un restyling di carattere. Cosa cambierà

Fonte: CarScoops
Tempo di lettura: 3 minuti

La Peugeot 208 in questi anni ha sempre rappresentato un successo in termini di vendite per il costruttore francese in ogni sua versione, in particolare, con l’attuale generazione del 2019 ha visto raddoppiare il numero di 208 acquistate. Peugeot, e di conseguenza Stellantis, però, non è rimasta indifferente all’avanzare del tempo ed ha già messo in cantiere un’aggiornamento di metà carriera previsto per l’estate 2023. Come spesso accade in questi casi, la novità porterà in tutta la gamma una carica di aggiornamenti non solo pratici, ma anche visivi, tecnologici e soprattutto meccanici. Per ora Peugeot rimane chiusa sui dettagli, ma abbiamo cercato maggiori informazioni ed abbiamo scovato i colleghi di CarScoops che hanno realizzato questo rendering di come sarà la nuova Peugeot 208 2023.

Primo tra tutti, cosa che sta accadendo su tutta la nuova gamma è l’aggiornamento che prevede l’adozione del nuovo emblema a forma di scudo di Peugeot. Sempre pensando a come solo le altre sorelle maggiori, come Peugeot 308 e 408, vi sarà, per la nuova Peugeot 208 2023, una nuova griglia affiancata da prese del paraurti finte altrettanto più grandi.

La concept Inception “guida” la nuova Peugeot 208 2023

Ad oggi sappiamo che a breve Peugeot annuncerà il prossimo concept chiamato Inception con cui vuole raccontare in anteprima il suo linguaggio di design evoluto della nuova linea del Leone. A questo punto non ci resta che attendere per vedere quali saranno i nuovi spunti stilistici che gradualmente troveranno la loro strada nei modelli di produzione. Uno di questi? Potrebbe essere l’evoluzione della firma luminosa “a tre artigli” che potrebbe diventare a “zanne”, come si può vedere nelle immagini della Peugeot 208 2023. Sempre dal disegno è possibile vedere il frontale ridisegnato, il resto della carrozzeria rimarrà probabilmente in gran parte inalterato, ad eccezione di alcune modifiche alla parte posteriore.

Peugeot 2023 gialla
foto: CarScoops

Per quanto riguarda gli interni, la Peugeot 208 2023 potrebbe non avere la nuova generazione aggiornata dell’i-Cockpit, che probabilmente sarà presente sull’Inception, questo perché si tratta solamente di un restyling e non di una generazione interamente nuova. Nonostante non sia presente il nuovissimo i-Cockpit, è probabile che vi sarà l’infotainment visto nella 308 oltre un quadro strumenti digitale aggiornato, insieme a numerose opzioni di colore e materiale.

Ad oggi, la Peugeot 208 è disponibile con tre motori: stiamo parlando di un 1.2 PureTech, un diesel 1.5 BlueHDi e della versione elettrica, appena aggiornata (ne parliamo poco sotto). Come sta accadendo per molte vetture di piccola cilindrata e non solo, la nuova Peugeot 208 2023 abbandonerà il Diesel in favore di una versione plug-in a benzina al fine di ridurre le emissioni, pur mantenendo il propulsore elettrico da poco aggiornato.

Peugeot, proprio a tal proposito, ha annunciato una versione ibrida del motore PureTech con un “cambio elettrificato a doppia frizione” abbinato ad un sistema ibrido leggero da 48V, in grado di sviluppare 134 CV. L’unità di cui parliamo la vedremo presto debuttare sui SUV Peugeot 3008 e Peugeot 5008 ma, in ultimo, potrebbe anche trovarsi nella rinnovata Peugeot 208 2023, com’è accaduto per altre vetture, potrebbe esservi negli allestimenti più costosi.

Peugeot 2028 2023 elettrica: cambiamenti in vista?

Peugeot 2023 PSE
foto: CarScoops

Per quanto riguarda la Peugeot E-208, la versione completamente elettrica che ha da pochissimo avuto un’aggiornamento pronto per il 2023, ma manterrà il motore elettrico da 154 CV e la batteria da 51 kWh in grado di consentire un’autonomia che raggiunge i 400 km. Per le sportive invece il discorso cambia radicalmente poiché l’addio del badge GTi è ormai cosa fatta e ci sono voci su una potenziale variante sportiva della 208 che arriverà con il restyling. La Peugeot 208 PSE, ovvero Peugeot Sports Engineering, dovrebbe essere un’offerta interamente elettrica votata alle prestazioni con un body kit più aggressivo, una configurazione del telaio studiata per le dinamiche di guida sportive in grado di soddisfare anche i più esigenti, che abbia i know-how di un’Abarth? Chi lo può sapere, il futuro della Peugeot 208 2023 è ancora tutto da scrivere.

Fonte foto: CarScoops.com

Pilota professionista

Alessio Richiardi

Attualmente indeciso se ha preso prima in mano un volante o una penna, probabilmetne entrambe, date le due mani.
Così è nato l'amore per i motori e per la scrittura, da poco neopapà oltre che neoattento a tutto ciò che riguarda i bimbi in auto ed i seggiolini.

Anni di utenzaAutore

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Volkswagen ID.Buzz frontale primo contatto

    Volkswagen ID.Buzz: prova in anteprima, interni, motore elettrico, autonomia, prezzi

    Vendite Lamborghini 2022: dopo tre trimestri da record, si punta in alto