venerdì, 21 settembre 2018 - 19:17
Home / Notizie / Lifestyle / Peugeot 3008: l’ho scelta perché…
Peugeot 3008 Missione 008

Peugeot 3008: l’ho scelta perché…

Tempo di lettura: 2 minuti.

Premiata in questo 2017 come auto dell’anno dalla giuria internazionale, ho scelto la Peugeot 3008 per farmi accompagnare nelle avventure quotidiane, ma anche nella “straordinaria amministrazione”. Sapersi distinguere fa parte del DNA anche della 3008, che oltre a esterni particolarmente sportivi ed accattivanti, colpisce per un abitacolo futuristico.

Nella versione GT che ho scelto, la Peugeot 3008 offre anche una dose di sportività che non ha paragoni nel mondo dei SUV medio-piccoli. Il 2.0 BlueHDi da 180 CV e 400 Nm di coppia offre spinta e brio in abbondanza, ben coadiuvata da un cambio, l’automatico EAT6, molto intuitivo e veloce. Ideale per una “fuga” tra le curve di montagna dopo una stressante giornata di lavoro, la Peugeot 3008 GT si avvale di un assetto fenomenale, che accompagna il corpo vettura nei cambi di direzione repentini. Bene anche lo sterzo, gestito dal piccolo volante dell’i-cockpit 2.0.

Nel tempo libero, inoltre, ho il giusto spazio per caricare bagagli (a partire da 520 litri di capacità) e persone in modo da passare una settimana di vacanza e relax con la famiglia, senza però rinunciare al piacere di guida. La possibilità di avere la vernice bicolore (coupe franche), i cerchi da 19 pollici e la firma full LED anteriore e posteriore donano un aspetto moderno e aggressivo al punto giusto per non rinunciare all’aspetto estetico che di solito è una delle componenti che viene meno quando si sceglie questa tipologia di vetture. La Peugeot 3008 è giovane, dinamica e spaziosa soddisfa tutte le mie necessità, senza rinunciare a comfort e tecnologia.
Peugeot 3008 Missione 008

Quest’ultima non manca di certo, grazie ai due schermi che fanno parte dell’esperienza i-cockpit 2.0, il TFT digitale da 12,3 pollici e il display touch multimediale da 8 pollici compatibile con Apple CarPlay, Mirror Link e Android Auto, senza dimenticare il vano di ricarica wireless per lo smartphone. Inoltre, per sentirsi sicuri, sono numerosi i sistemi di assistenza alla guida che la Peugeot 3008 GT annovera di serie, come l’Active Safety Brake con Distance Alert, Active Lane Departure Warning, High Beam Assist, Adaptive Cruise Control con funzione Stop, Speed Limit Detection, e Park Assist.

Dal punto di vista del comfort, l’abitacolo luminoso e i sedili massaggianti permettono di far sentire a proprio agio tutti i passeggeri, che apprezzano particolarmente proprio la funzione massaggio.

Con 2008 e 5008, la 3008 attacca il segmento dei SUV proponendo due “armi” molto affilate, per accontentare davvero tutti.

E voi quale preferite per le vostre missioni quotidiane?

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Jeep Experience Tour

Jeep Experience Tour: con le ultime novità in gamma a spasso per l’Europa

Tempo di lettura: 1 minuto. Parte da domani a Vienna e toccherà ben sei capitali europee il Jeep Experience Tour, …

something