in

Peugeot 308: i fari full LED Magneti Marelli

Tempo di lettura: 3 minuti

Magneti Marelli è un gruppo internazionale, leader nella progettazione e nella produzione di sistemi e componenti ad alta tecnolgia in ambito automotive. Con 36.900 mila addetti, 86 unità produttive, 12 centri di Ricerca e Sviluppo e 26 centri Applicativi, il gruppo è presente in modo capillare in 5 continenti e in 19 Paesi. Innovazione e qualità sono l’obiettivo principale di Magneti Marelli.

Magneti Marelli opera a livello internazionale attraverso otto aree di business:

Electronic Systems (quadri di bordo, infotainment & telematica, lighting & body electronics).
Automotive Lighting (sistemi di illuminazione).
Powertrain (sistemi controllo motore benzina, diesel e multifuel; cambio robotizzato AMT Freechoice).
Suspension Systems (sistemi sospensioni, ammortizzatori, dynamic system – sistemi di controllo dinamico del veicolo).
Exhaust systems (sistemi di scarico, convertitori catalitici, silenziatori).
Motorsport (sistemi elettronici ed elettromeccanici specifici per le competizioni con leadership tecnologica in Formula1, MotoGP, SBK e WRC).
Plastic Components and Modules (componenti e moduli plastici per l’automotive).
Aftermarket Parts and Services (distribuzione ricambi per l’Independent Aftermarket – IAM; Rete Assistenza e Officine Checkstar).

Magneti Marelli Automotive Lighting ha realizzato nel 2007 il primo proiettore al mondo completamente a LED (full-LED) prodotto in serie e più di 20 innovazioni sono state integrate in questo proiettore full- LED. Una via verso il futuro, per la riduzione di consumi ed emissioni.

Automotive Lighting, la divisione di Magneti Marelli dedicata all’illuminazione, ha sviluppato per la nuova Peugeot 308 un proiettore full LED dedicato. Si tratta della prima volta che un proiettore full LED equipaggia una vettura Peugeot (la settimana scorsa abbiamo visto quello della Seat Leon).

La tecnologia full LED viene applicata, su questo dispositivo, sia per le funzioni di segnalazione che per le funzioni di illuminazione principali (anabbagliante e abbagliante) per un totale di 31 LED per ogni proiettore.

Sono 13 i LED che compongono la funzione di luce diurna e luce di posizione. Le 2 funzioni sono state opportunamente combinate in modo da poter avere la stessa percezione di stile sia di giorno che di notte.

New Peugeot 308

La funzione anabbagliante, costituita da un modulo a led di nuova concezione, permette, grazie all’utilizzo di 10 LED di media potenza, il raggiungimento di un flusso luminoso di oltre 650Lm (Il lumen è l’unità di misura del flusso luminoso) con una potenza assorbita di soli 14 watt (una normale lampada alogena va da 35 a 55watt) e prestazioni di sicurezza paragonabili a quella dei proiettori a scarica di gas Xenon. Nel faro led il rapporto Lumen (potenza luminosa) su potenza assorbita è tre volte migliore del faro alogeno.

La funzione abbagliante realizzata con l’utilizzo di 2 moduli da 4 LED a matrice di alta potenza (maxi led) abbina stile e performances al più alto livello della categoria con una potenza assorbita di 25 watt. La luce abbagliante proietta un fascio ad una temperatura di 5.500 kelvin (vicino a quella solare) che permette il miglior contrasto possibile per riconoscere gli ostacoli in ogni condizione atmosferica. Il fascio Peugeot arriva a 300 metri in longitudinale e si allarga fino a 80m.

La vita del led è comparabile alla durata della vettura: 6000ore contro le 600 di una lampada normale.

Nella 308 il posteriore è anch’esso al Led. La potenza complessiva non supera i 5W contro i 35 delle alogene, il che significa minori consumi. E il tempo di reazione dei Led è di 5ms contro i 150ms delle lampade a filamento, il che significa accorciare il tempo di reazione della frenata di chi vede gli stop accendersi prima. A 100 orari gli spazi di frenata di coloro che ci seguono si accorciano di 4 metri, proprio quello spazio che magari separa l’incidente dal brutto spavento.

Tutte le funzioni sono state progettate per funzionare con un semplice sistema di dissipazione termica passiva consentendo la miglior ottimizzazione in termini di emissioni di CO2 con una riduzione del 50% rispetto a tradizionali luci alogene.

Il led oltre ad essere esteticamente appagante, incrementa la sicurezza attiva del veicolo e diminuisce consumi e CO2, un utile dispositivo che fra qualche anno sarà sicuramente di serie nella maggior parte dei veicoli.

Guidatore della domenica

Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica.
La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Dì la tua

by ACISPORT

32° Trofeo Rally Aci Como

Opel rafforza la propria posizione in Russia