sabato, 15 Agosto 2020 - 22:18
Home / Prove / Primo Contatto / Peugeot HYbrid 4 e Grip Control: il test dell’inverno

Peugeot HYbrid 4 e Grip Control: il test dell’inverno

Tempo di lettura: 4 minuti.

Bourg-Saint-Maurice, Francia – Per eseguire un test invernale ad hoc, questa volta abbiamo scavalcato il confine italiano e ci siamo recati sulle Alpi francesi.

Oggetto della nostra prova la tecnologia HYbrid4 e il sistema Grip Control su Peugeot 508, 3008 e 2008. Prima di raccontarvi la nostra esperienza, riassumiamo il funzionamento di queste due semplici manopole poste sul tunnel centrale che sono in grado di trasformare la vostra vettura con un semplice comando.

Grip Control

Il Grip Control è un sistema brevettato dal gruppo PSA Peugeot Citroën ed è disponibile esclusivamente per 2008 e 3008. Utilizzando alcuni elementi elettronici che fanno parte della dotazione delle due vetture, grazie a una maggior altezza da terra e agli pneumatici Mud & Snow (215/60 R16 oppure, solo su 2008, 205/50 R17) migliora la motricità su fondi stradali a bassa aderenza.

Il Grip Control si adatta automaticamente al tipo di terreno affrontato, ottimizzando la motricità delle ruote anteriori attraverso un sistema antislittamento integrato all’interno del programma elettronico di stabilità ESP.

Il conducente ha sempre il controllo del Grip Control perché può selezionare in qualsiasi momento, con l’apposita rotella, una delle cinque modalità a disposizione: Standard, Neve, Fuoristrada, Sabbia, ESP Off.

HYbrid4

HYbrid4 di Peugeot è la prima tecnologia ibrida al mondo che abbina il motore diesel (nello specifico il 2.0 HDi FAP® da 120 kW/163 CV) e quello elettrico (27 kW/37 CV). E’ disponibile sull’omonima versione di 3008 e sulla 508 RXH.

Nella tecnologia HYbrid4 i due motori agiscono in modo alternato o contemporaneo. Infatti, il motore termico, che muove le ruote anteriori, funziona in modo ottimale sui percorsi stradali, autostradali o extraurbani. Gli subentra il motore elettrico (che muove le ruote posteriori) nelle fasi di minore rendimento, soprattutto nelle partenze, nella guida a bassa velocità, o in fase di decelerazione (recupero dell’energia); tutte situazioni tipiche della guida urbana.

Il passaggio da un propulsore all’altro avviene automaticamente grazie al sistema Stop&Start: un alternatore reversibile mette in stand-by il diesel, e poi lo fa riavviare, ogni volta che le condizioni lo richiedono. Il selettore presente sulla consolle centrale permette di selezionare la modalità di guida fra quattro diverse modalità: Auto, ZEV, 4WD e Sport.

Le Peugeot “trasformiste”

Un test di gruppo e comparativo è il modo migliore per capire pregi e difetti di ogni vettura. Così gli uomini di Peugeot ci hanno portato nel dipartimento della Savoia, sulle Alpi Francesi, per provare l’intera gamma equipaggiata con il Grip Control, vale a dire 2008 e 3008, e i due modelli HYbrid4, ovvero 508 RXH e di nuovo 3008.

Ma come se la cavano a più di mille metri s.l.m. su strade bagnate, ghiacciate e innevate? Noi abbiamo percorso più cento chilometri a bordo di queste vetture, passando da un modello all’altro a ogni step. In seguito, abbiamo svolto dei test di accelerazione, di frenata e di aderenza in un circuito innevato.

2008 e 3008 con Grip Control. Abbiamo potuto saggiare le doti di questo sistema che – tralasciando per il momento le modalità “Fuoristrada”, “Sabbia” ed “ESP off” – ha dimostrato di adattarsi in modo “camaleontico” ad ogni fondo stradale da noi incontrato lungo il tragitto. Su entrambe le vetture, il modo “Standard” è bastato per affrontare il 90% delle strade, garantendo sicurezza e, soprattutto, trazione senza il bisogno di spostare la manopola su “Neve”. Quest’ultima nelle situazioni di scarsissima aderenza ottimizza il pattinamento e, come abbiamo potuto verificare nel test di accelerazione effettuato in comparativa con una 3008 2WD, la differenza di trazione si vede e si sente. La modalità “Neve” poi si disinserisce automaticamente superati i 50 km/h.

Questo sistema di “ESP 2.0” agisce sulle due ruote anteriori in modo diverso per ogni modalità. Ad esempio se nella neve il Grip Control cerca di garantire la maggiore trazione attraverso l’ottimizzazione del pattinamento, nel modo “Fuoristrada” il dispositivo prevede già all’avviamento che le ruote meno aderenti possano pattinare, in modo da agevolare l’evacuazione del fango dal battistrada e recuperare così aderenza. Selezionando “Sabbia” il sistema consente un maggior slittamento come in “Fuoristrada”, ma in contemporanea sulle due ruote motrici per far avanzare il veicolo e ridurre il rischio di insabbiamento.

3008 e 508 RXH con HYbrid4. Oltre ad essere la prima tecnologia che abbina Diesel e propulsore elettrico al mondo, quello che veramente ci ha sorpresi è come questi due modelli si comportino da 4×4 puri, addestrati da anni di esperienza in off-road. Ovviamente i pianali leggermente rialzati non assicurano le doti dei veri fuoristrada più blasonati, ma i risultati ottenuti durante i nostri test superano le nostre migliori aspettative. L’esempio più chiaro ci è stato dato dalla gara di accelerazione tra 3008 HYbrid4, 3008 2WD e 4008 4×4 (il fuoristrada in condivisione con Nissan e Citroen non importato in Italia): in un rettilineo di 500 metri su fondo fortemente innevato, la 3008 HYbrid4 ha staccato senza appello entrambe le due vetture a più riprese, una dimostrazione di netta superiorità.

La trazione posteriore dovuta al propulsore elettrico da 37 cavalli regala una spinta più che sufficiente per aiutare la trazione anteriore a muovere la vettura in caso di scarsa aderenza, mentre in modalità “Sport” l’abbinamento del motore termico a quello elettrico genera un ulteriore brio (effetto “Boost”) che le quattro ruote motrici ripartiscono e trasmettono al suolo in modo ottimale. Le palette al volante, inoltre, consentono un po’ di divertimento tra le curve con cambiate rapide e senza staccare le mani dallo sterzo.

Vera e propria ambasciatrice dell’utilizzo multiuso è la 3008, rinfrescata nelle linee con il model year 2014 e disponibile sia con il Grip Control, sia con l’HYbrid4.

In conclusione queste due innovazioni vi permettono di usare l’auto a 360 gradi, dall’uso prettamente urbano, dove Start & Stop e bassi consumi garantiscono un’esperienza da citycar, fino all’uso “fuoristradistico”, dove, invece, HYbrid4 e Grip Control trasformano le vetture in veterane dell’off-road.

Non vi resta che decidere qual è il sistema più adatto alle vostre esigenze, in Casa Peugeot c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

ferrari roma

Ferrari Roma | Prova su strada, Listino Prezzi, Dimensioni, Interni, Motore

Quando venne presentata, lo scorso mese di novembre, in molti tra gli addetti ai lavori, …