in

Peugeot WEC: la 9×8 debutta ufficialmente a Monza, il prossimo 10 luglio

Tempo di lettura: 3 minuti

Ve la ricordate? Era metà luglio 2021 e Peugeot chiamò noi e altri colleghi della stampa specializzata ad assistere al debutto statico della Peugeot 9×8, l’hypercar che avrebbe segnato nel 2022 il ritorno del Leone nel mondo dell’Endurance. I test sono proseguiti in autunno/inverno e, dovendo omologare tutto secondo i nuovi regolamenti, si è preferito continuare questa fase per debuttare in estate e arrivare più competitivi alla 24 Ore di Le Mans…2023!

Sì perchè sarà Monza e la sua 6 Ore valida per il campionato WEC a fare da scenario al debutto dinamico, poco meno di un anno dopo, della Peugeot 9×8. Come le sue antenate 904 e 908, entrambe vittoriose a Le Mans, l’ultima creazione della Casa del Leone – Peugeot 9X8 – porterà sui circuiti del FIA WEC una filosofia di design senza precedenti.  

A vederla così, l’assenza dell’alettone posteriore è stata mantenuta rispetto alla presentazione del concept anche se, a dirla tutta, sono comparsi due piccoli spoiler appena dietro le ruote posteriori, a cavallo della carrozzeria. Sono stati quindi affinati alcuni aspetti tecnici grazie agli oltre 10.000 km di test effettuati sulla nuova LMH francese su piste come Portimao, Le Castellet, Aragon, Barcellona e Magny-Cours.

Tecnicamente, la Peugeot del WEC è una quattro ruote motrici con il V6 da 707 CV ad azionare le ruote posteriori, supportato dall’unità elettrica da 200 kW (272 CV) che alimenta la trazione delle anteriori. Gommata Michelin, Peugeot 9×8 è lunga 4,99 metri, larga 2 metri e alta appena 1,14 metri da terra. Pesa 1.030 kg e il serbatoio può portare fino a 90 litri di carburante firmato TotalEnergies, 100% da fonti rinnovabili.

Le Mans 2023 per vincere, Le Mans 2022 per farsi conoscere

Nel 2023, il Team Peugeot TotalEnergies parteciperà all’edizione del centenario della 24 Ore di Le Mans, contro numerosi concorrenti internazionali che schiereranno vetture Le Mans Hybrid (LMH, ovvero la stessa classe della Peugeot 9X8) o macchine Le Mans Daytona Hybrid (LMdH). L’evento del prossimo anno è stato descritto da molti osservatori come il momento culminante di una nuova età dell’oro delle gare di durata e si preannuncia un appuntamento storico. 

Anche se 9X8 non scenderà in pista a Le Mans nel 2022, Peugeot ha voluto comunque partecipare all’evento di quest’anno per incontrare i suoi fan durante la preparazione e il weekend di gara. In collaborazione con l’Automobile Club de l’Ouest, una mostra intitolata “ALLURE – LE MANS” e dedicata all’epopea del marchio Peugeot nella regione della Sarthe aprirà le porte il 21 maggio al Museo della 24 Ore di Le Mans. Il modello originale di Peugeot 9X8 sarà esposto fino a settembre. 

Gli spettatori che parteciperanno all’edizione 2022 della 24 Ore di Le Mans potranno anche visitare il Fan Village, dove è stata allestita una zona speciale per Peugeot 9X8, insieme a un negozio di merchandising per l’acquisto dell’abbigliamento ufficiale della squadra prodotto da Jack & Jones. I fan più accaniti avranno anche l’opportunità di assaggiare i cocktail Kryptonite che si ispirano alla nuova firma cromatica di Peugeot SPORT.

I piloti ufficiali del programma Peugeot WEC

Sei piloti comporranno i due equipaggi schierati alla 6 Ore di Monza del 10 luglio dal team Peugeot WEC TotalEnergies: Paul Di Resta (GBR), Loïc Duval (FRA), Mikkel Jensen (DNK), Gustavo Menezes (USA/BRA), James Rossiter (GBR) e Jean-Eric Vergne (FRA). La composizione degli equipaggi sarà ufficializzata nelle prossime settimane, una volta completato il programma di test della vettura in vista del suo debutto agonistico. Le due Peugeot 9X8 parteciperanno dopo Monza anche alla 6 Ore del Fuji, in Giappone, a settembre, e alla 8 Ore del Bahrain a novembre.

Linda Jackson, Direttrice Generale di Peugeot: “La partecipazione di Peugeot al Campionato del Mondo FIA Endurance è un’ulteriore prova della creatività del Marchio e della sua innata passione per le competizioni. Inoltre, svolge un ruolo fondamentale nel trasferimento di tecnologia dalle auto da corsa a quelle di serie, in particolare nel campo dell’elettrificazione. A dimostrazione della serietà con cui affrontiamo la transizione energetica, Peugeot si è impegnata a elettrificare l’intera gamma di modelli entro il 2024. Inoltre, se vogliamo raggiungere il nostro obiettivo di un’offerta esclusivamente elettrica in Europa entro il 2030, sappiamo di dover eccellere in questo settore e le corse automobilistiche sono fondamentali per quest’obiettivo. Prima ancora che Peugeot 9X8 faccia il suo debutto nelle corse, gli ingegneri hanno già trasferito il suo sistema ibrido su una delle nostre auto di serie, la 508 Peugeot Sport Engineered. Inoltre, altre applicazioni sono in programma, alla luce di quanto appreso dallo sviluppo di Peugeot 9X8”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Lancia riparte così: 2024 Ypsilon, 2026 l’ammiraglia, 2028 il ritorno della Delta

    Kia Niro 2022: uscita, prezzo, dimensioni, elettrica, prova in anteprima