in

Piattaforma CMF-EV: il presente elettrico di Nissan e Renault parte da lei

nissan ariya
Tempo di lettura: 2 minuti

Nissan svela i dettagli della piattaforma CMF-EV, l’innovativa architettura al debutto in Europa su Nissan Ariya, l’elettrica che segna un nuovo inizio per la Casa giapponese. Ariya è la prima vettura dell’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi ad adottare questa nuova piattaforma, per la quale Nissan è leader.

Nelle stanze del quartier generale Nissan la CMF-EV viene soprannominata il “magico tappeto volante”, e il motivo è presto detto: si tratta di una base tecnica molto versatile per dare libero sfogo a vari corpi vettura, tanto che la piattaforma sarà la base per una vasta gamma di modelli EV non solo di Nissan bensì dei partner Renault e Mitsubishi.

Entro il 2030, saranno infatti 15 i modelli elettrici dell’Alleanza, in piano con gli obiettivi dettati dal piano Alliance 2030. Nissan Ariya aprirà le danze, poi seguirà un crossover 100% elettrico realizzato nell’ambito dell’iniziativa Nissan EV36Zero, un Electric Vehicle Hub che darà vita al primo ecosistema di produzione di veicoli elettrici al mondo, presso l’impianto Nissan di Sunderland, nel Regno Unito.

Piattaforma CMF-EV: dove sta la sua geniale intuizione

nissan ariya cmf-ev

La piattaforma CMF-EV dà forma al concetto di “open floor”, con configurazione piatta e alloggiamenti per i motori elettrici situati vicino agli assi anteriore e posteriore. I pacchi batterie sono stati concepiti per essere molto sottili (11 centimetri) e costituire un supporto strutturale per la vettura. Partendo letteralmente dal basso, i progettisti Nissan sono così riusciti a realizzare un design inedito che va a influenzare positivamente l’abitabilità interna. L’assenza del tunnel centrale, l’unità di condizionamento posta all’estremità anteriore della vettura e la posizione delle sedute anteriori e posteriori hanno permesso ai progettisti Nissan di ottimizzare lo spazio disponibile. L’abitacolo ampio, la console centrale mobile e il comfort garantito a guidatore e passeggeri fanno di Nissan Ariya un salotto su quattro ruote.

La versatilità della piattaforma permette ai clienti di scegliere fra varie combinazioni di motore e trasmissione, tra cui una configurazione a singolo motore elettrico con due ruote motrici o doppio motore elettrico e tecnologia e-4ORCE. Quest’ultima rappresenta il nuovo che avanza in termini di trazione integrale elettrica: freni e forza motrice lavorano insieme per agire sulle singole quattro ruote, così da affrontare al meglio ogni tipo di tracciato e di superficie. 

Inoltre, l’azione bilanciata e controllata dei freni anteriori e posteriori riduce al minimo il beccheggio della vettura, con tutto vantaggio della stabilità e il comfort di guida. Attualmente Nissan Ariya è disponibile in preordine nel Regno Unito, Norvegia e Paesi Bassi e a breve seguiranno altri mercati in Europa, tra cui l’Italia dove la vettura è attesa entro l’estate.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Jeep Wrangler Rubicon 4xe: Prova su strada, offroad, interni, consumi e prezzo

    nuova fiat 500 elettrica

    La Fiat 500 elettrica è regina tra le EV: ecco i dati che la premiano