in

Porsche 718 Cayman GT4 ePerformance: il futuro elettrico anticipato in pista

Tempo di lettura: < 1 minuto

Solo elettrico per le nuove generazioni, questo è il chiaro ed inequivocabile messaggio che Posche lascia passare con la 718 Cayman GT4 ePerformance. Questa vettura è stata realizzata in due prototipi ed è un’auto da corsa a tutti gli effetti. In passato, il primo manifesto aveva come protagonista Mission R, ora a tener banco c’è la 718 Cayman GT4 ePerformance, potenziale modello per organizzare un campionato monomarca.

La potenza ed i tempi di ricarica della Porsche 718 Cayman GT4 ePerformance

Porsche ha costruito questi due esemplari montando sotto al cofano un motore elettrico sviluppato da Taycan. La trazione è quindi integrale, anche se con più coppia al posteriore, per una potenza di sistema di 1.088 CV per la qualifica e 600 CV per la gara. A dir poco velocissima è la tempistica che concerne la ricarica, grazie ad un un sistema da 900 V, il che vuol dire raggiungere l’80% in 15 minuti.

Esteticamente un po’ di modifiche evidenti ci sono, il tutto dovuto alla propulsione ed all’indole competitiva. Rispetto alla Cayman GT4 RS Clubsport termica, la Porsche 718 Cayman GT4 ePerformance ha una carrozzeria più larga di 14 cm, con pneumatici più larghi e l’aggiunta di ben 6.000 nuovi componenti. In poche parole, queste due vetture realizzate sono state completamente riprogettate. Il debutto avverrà tra poco più di un mese, il prossimo 23 giugno al Goodwood Festival of Speed.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Questa Ferrari 599 preparata dimostra cosa sa fare in derapata [VIDEO]

    Con la Maserati sulla scala di Trinità dei Monti: ecco il video dell’accaduto