martedì, 17 luglio 2018 - 4:03
Home / Notizie / Mercato / Porsche aumenta consegne, fatturato e utile operativo

Porsche ha iniziato il 2013 con un incremento delle consegne di vetture sportive del 21%, raggiungendo le 37.009 unità. Nel primo trimestre il fatturato è aumentato dell'8,3%, pari a 3,28 miliardi di Euro. Il risultato operativo, con 573 milioni di Euro, si è attestato all'8,5 % sopra il valore dell'anno precedente (528 milioni).

Porsche aumenta consegne, fatturato e utile operativo

Tempo di lettura: 2 minuti.

Porsche ha iniziato il 2013 con un incremento delle consegne di vetture sportive del 21%, raggiungendo le 37.009 unità. Nel primo trimestre il fatturato è aumentato dell’8,3%, pari a 3,28 miliardi di Euro. Il risultato operativo, con 573 milioni di Euro, si è attestato all’8,5 % sopra il valore dell’anno precedente (528 milioni).

Lutz Meschke, Direttore Finanziario di Porsche AG, attribuisce il perdurare dell’elevata capacità di guadagno ad una sana struttura dei costi. “L’ampliamento dello stabilimento di Lipsia, lo sviluppo del SUV sportivo Macan e della supersportiva 918 Spyder comportano investimenti elevati non ancora compensati dalle vendite che realizzeremo soltanto nel corso del prossimo anno, quando i nostri nuovi modelli saranno in vendita”, ha spiegato Meschke.
Il Presidente e CEO Matthias Müller ha sottolineato che Porsche può permettersi cospicui investimenti nello sviluppo di nuove vetture sportive e di nuove tecnologie, come la tecnologia ibrida plug-in. Con il lancio della nuova generazione della Panamera, della nuova 918 Spyder e della serie Macan, il costruttore tedesco sta chiaramente cercando di imporsi come leader.
La serie Boxster ha raggiunto la più alta percentuale di crescita nei primi tre mesi dell’anno fiscale 2013: 4.452 vetture consegnate pari ad una crescita del 157%, la sola roadster Boxster ha totalizzato 3.863 consegne, la Cayman 589. Le vendite della 911 sono aumentate del 19%, pari a 7.230 veicoli. Con 19.658 unità, la Cayenne è riuscita a difendere la posizione di vantaggio come serie modello con il maggior volume di vendite, il tasso di crescita delle consegne Cayenne è aumentato fino al 29%. La Panamera ha raggiunto le 5.669 vetture consegnate, la diminuzione del 25% è attribuibile al normale ciclo di vita del modello.
Al Salone dell’Auto di Shanghai oltre alla Panamera S E-Hybrid, che offre 416 CV di potenza combinata tra motore termico ed elettrico, hanno fatto il loro debutto anche due versioni Executive con passo allungato e motore V6 da tre litri rielaborato con alimentazione biturbo, la Panamera S e la Panamera 4S.
In un anno di crisi e recessione un po’ in tutto il mondo, è aumentato anche il numero di personale assunto nel gruppo Porsche: al 31 marzo il numero di dipendenti ammontava a 17.820, vale a dire 318 (il 2%) in più rispetto all’inizio dell’anno.

Autore: Riccardo Cosola

Potrebbe interessarti

Alfa Days

Alfa Days: promozioni per Giulietta e Mito nel mese di luglio

Tempo di lettura: 1 minuto. Se da una parte continua la promozione Chiaro e Tondo Impresa rivolta da FCA ai …

something