domenica, 24 settembre 2017 - 8:41
Home / Notizie / Lifestyle / Porsche Design Chronograph 911 GT2 RS: l’orologio dedicato alla Porsche da 700 CV
Chronograph 911 GT2 RS

Porsche Design Chronograph 911 GT2 RS: l’orologio dedicato alla Porsche da 700 CV

Tempo di lettura: 2 minuti

Per la seconda volta nella storia di Porsche, il marchio Porsche Design propone un orologio su misura abbinato a una vettura sportiva. Sviluppato in-house dal brand, il Porsche Design Chronograph 911 GT2 RS è disponibile esclusivamente per i possessori della nuova 911 GT2 RS e può essere ordinato solo nei Centri Porsche di tutto il mondo, dal 30 giugno 2017.

Ogni modello viene realizzato in base alle specifiche del singolo cliente – collegato dal numero di VIN individuale della vettura sportiva – e consegnato insieme all’auto. Come risultato di questo progetto, Porsche Design estende l’identità unica del veicolo al polso del conducente.

Il Porsche Design Chronograph 911 GT2 RS applica le sue grandi competenze ingegneristiche anche al più piccolo capolavoro meccanico, disegnando una sinergia senza precedenti tra i due mondi. Lo sviluppo del Calibro Werk 01.200, con il suo complesso meccanismo flyback, ha richiesto tre anni.

Grazie alla speciale spirale con trattamento termico, il movimento offre una trasmissione di forza costante aggiuntiva, tra le altre caratteristiche, per ottimizzare al massimo le condizioni di carico in eccesso per più tempo. Tale carico aumentato si verifica, ad esempio, quando il tempo viene fermato sulla pista da corsa. Proprio come la ruota trasferisce forza dal motore alla strada, il rotore del movimento è cruciale per generare e trasferire l’energia meccanica in un cambio automatico. Di conseguenza, e con attenzione al dettaglio, il rotore è progettato per assomigliare al cerchio della ruota della 911 GT2 RS.

Il rotore scheletrato, tuttavia, ha rappresentato una particolare sfida di ingegneria, vista la superficie ridotta e il peso. Per questa ragione, Porsche Design utilizza il tungsteno per la sua produzione, un processo innovativo e al tempo stesso complesso. Proprio come nelle vetture, un tipico sistema di bloccaggio centrale dell’automobile Porsche con il logo RS collega il rotore al movimento dell’orologio. Inoltre, il centro di sviluppo di Porsche per Motorsport è stato il catalizzatore per la progettazione del ponte del bariletto. Per implementare il design leggero di Porsche, il rapporto peso/carico dei ponti è ottimizzato.

Grazie al suo design sportivo, la cassa in titanio di 42 mm cattura subito lo sguardo. Come la vettura sportiva, verniciata in argento metallizzato GT con dettagli neri, il rivestimento in titanio-carburo nero sulla lunetta del cronografo e il fondello evocano il sistema bicolore della vettura.

Come gli stabilizzatori, le bobine di collegamento, le pale di scorrimento e la copertura della ruota sterzante, il quadrante è realizzato in fibra di carbonio che ricorda quello utilizzato nelle strisce della 911 GT2 RS rifinite con la vernice originale dell’auto. Il quadrante riprende la strumentazione e il tachimetro del cruscotto. Una finestrella a ore 9 riporta il logo “911 GT2 RS” sostituisce i piccoli secondi, e con il proprio movimento indica il funzionamento dell’orologio. La scala tachimetrica, posizionata sul rehaut, consente il calcolo della velocità media, una caratteristica creata per i circuiti da corsa. Il Porsche Design Chronograph 911 GT2 RS offre due cinturini in pelle: uno in pelle / Alcantara nera, l’altro in pelle nera e Alcantara rossa. Grazie al sistema di cinturini intercambiabili, le due versioni possono essere facilmente scambiate. Attraverso l’uso dell’Alcantara, Porsche Design evidenzia ancora il parallelo con la vettura sportiva. La chiusura pieghevole in titanio, estende il principio di leggerezza a un sistema veloce di fissaggio. L’auto sportiva e il cronografo sono inseparabilmente legati da un unico VIN, che è inciso a laser sul fondello, in titanio, dell’orologio.

Il prezzo al pubblico indicativo a partire da 9.650,00€ IVA inclusa.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Alfa Romeo Strade Stellate

Alfa Romeo Strade Stellate: una nuova tappa per 4C, Giulia e Stelvio

Tempo di lettura: 1 minutoContinua il tour di Alfa Romeo Strade Stellate che, in collaborazione con Salotti del Gusto, …