in

Porsche Mission E: Salone di Francoforte 2015 LIVE

Tempo di lettura: 2 minuti

Porsche unitamente alla nuova 911 Carrera, al Salone Internazionale dell’Automobile di Francoforte che si terrà dal 17 al 27 settembre, presenta in anteprima mondiale la concept car Porsche Mission E.

Questo concept è lo sviluppo di una sportiva coerente con trazione elettrica e tutte le caratteristiche che la rendono una Porsche. Potenza ed efficienza sperimentano nella Mission E una sinergia totalmente nuova, completata dal concetto futuristico della strumentazione e dei comandi. La prima congiunta con la nuova generazione della 911 Carrera ha una motivazione simbolica: la prima Porsche quattro posti a trazione esclusivamente elettrica del 21esimo secolo è il futuro del concetto che per oltre 50 anni ha reso la 911 la sportiva di maggior successo di tutti i tempi.

911 Carrera e Mission E sono unite da una chiara promessa comune: prestazioni sportive di eccellenza con la massima efficienza: i tradizionali valori di Porsche. Per la nuova gene – razione della classica fra le sportive, la 911 Carrera, sono stati previsti dei motori turbo inno – vativi. Il messaggio della concept car è E-Performance. Ciò significa che anche una Porsche a trazione elettrica adempie naturalmente a tutte le esigenze in termini di prestazioni di guida, autonomia e dinamica di guida.

La concept car Mission E mostra come Porsche immagina il futuro della E-sportiva. Il design affascinante della quattro porte con quattro posti mostra numerose citazioni della 911 e rende riconoscibile fin dal primo sguardo la Mission E come Porsche. La sportiva con design emozionale e trazione integrale sviluppa una potenza totale di oltre 600 CV, trasformabili direttamente nella dinamica di guida tipica di Porsche. L’autonomia della Mission E è di oltre 500 km e grazie all’innovativo “Porsche Turbo Charging” da 800 Volt, la ricarica dura appena poco più del tempo di un pieno di benzina. Alla colonna di carica rapida basta poco più di un quarto d’ora per avere disponibile l’80 percento di autonomia. Gli interni puri compren – dono un concetto estremamente intuitivo di comando e visualizzazione, con comandi visivi e a gesti, nonché funzioni innovative.

Guidatore della domenica

Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Dì la tua

Posizione corretta di guida – #BackToSchool

La Jaguar F-Pace compie il giro della morte