in

Presentata la Guida Rossa MICHELIN Italia 2016: stelle in aumento e in movimento

Tempo di lettura: < 1 minuto

Nella serata di ieri, 10 dicembre, è stata presentata al Mercedes-Benz Center di Milano la 61° guida Rossa Michelin 2016. Nella nuova edizione della Guida confermano di avere una cucina che “vale il viaggio”, e quindi leoMichelin, gli 8 ristoranti dell’edizione 2015: Piazza Duomo ad Alba, Da Vittorio a Brusaporto, Dal Pescatore a Canneto Sull’Oglio, Reale a Castel di Sangro, Enoteca Pinchiorri a Firenze, Osteria Francescana a Modena, La Pergola a Roma e Le Calandre a Rubano.

Con circa 50 novità tra i ristoranti di qualità, l’Italia si conferma la seconda selezione più ricca al mondo. Sono 2 i nuovi ristoranti due stelle, 24 le new entry e 24 i nuovi Bib Gourmand, cioè gli esercizi che propongono una cucina di qualità, a carattere tipicamente regionale, con un menu completo a meno di 30 € (35 € nelle città capoluogo e nelle località turistiche importanti).

Anche in questa edizione spiccano molti giovani talenti, ai quali viene assegnata per la prima volta l’ambita stella. Tra le novità, infatti, 10 chef hanno un’età inferiore ai 35 anni.

Guida rossa Michelin

La Guida Rossa è stata inoltre la nostra compagna di viaggio per quest’anno nelle avventure di #PercorsiItaliani, e la nuova guida lo sarà anche il prossimo anno.

Neopatentato

Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Dì la tua

A Milano la prima Innovation Station by Nissan

Porsche lancia il progetto Mission E