in

Fotografata la prima Lamborghini ibrida plug-in: sarà l’erede dell’Aventador

Copyright @CarScoops
Tempo di lettura: 2 minuti

Lamborghini è fortemente impegnata nella transizione elettrica portando avanti progetti mirati all’intensificazione dell’elettrificazione. La prova di tutto ciò la si evince grazie ai primi prototipi di una plug-in hybrid che sono stati avvistati durante le fasi di test su strada da CarScoops, una garanzia quando si parla di foto spia.

A quanto pare questo modello prenderà il posto dell’Aventador e dovrebbe essere dotato di un nuovo motore V12 elettrificato. Si parla quindi della prima Lamborghini PHEV che potrebbe debuttare già il prossimo natale.

Lamborghini pronta a compiere il primo passo verso la mobilità sostenibile

Copyright @CarScoops

La presenza di pesanti coperture sulla carrozzeria non danno molte indicazioni stilistiche, anche se al posteriore sono evidenti i quattro terminali dell’impianto di scarico collocati al centro in posizione rialzata, così come alcune prese d’aria nella parte bassa del paraurti frontale. Con quest’auto, Lamborghini compie il primo passo verso la mobilità sostenibile nella quale a breve verranno coinvolte anche Huracan ed Urus. Questa strategia ha un nome ben preciso, “Direzione Cor Tauri”, ed è stata delineata diversi mesi fa dal CEO Stephan Winkelmann. La prima Lamborghini elettrica si affaccerà sul mercato entro la fine del decennio, con un’impostazione 2+2 ed una carrozzeria che potrebbe accomunarla ad un crossover oppure ad un SUV coupé altamente sportivo. L’intento è quello di mantenere in vita il dodici cilindri, realizzando in futuro anche una supercar full electric che non influenzi in modo negativo prestazioni e feeling che caratterizzano le vetture Lamborghini.

Winkelmann: “La Lamborghini ibrida plug-in avrà un motore V12”

Stephan Winkelmann, CEO di Lamborghini aveva detto qualche tempo fa: “L’auto ibrida plug-in che seguirà l’Aventador avrà un motore V12, quindi il suono e la storia rimarranno vivi. Gli ingegneri lavoreranno per riconfigurare lo sterzo, le sospensioni, i freni e l’aerodinamica per mitigare l’inevitabile aumento di peso causato da una trasmissione elettrificata. Il motore sarà completamente nuovo ed avrà una configurazione diversa da quello presente sull’Aventador. Sarà conforme alle ultime normative sulle emissioni”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Ritorna il pulmino Volkswagen: ecco l’ID. Buzz, il nuovo Bulli elettrico

    Test Bahrain F1, giorno 1: Gasly apre le danze, subito dietro le Ferrari