in

Primi passi per la Lamborghini Urus ibrida: pronto il V8 della Panamera alla spina

Tempo di lettura: 2 minuti

Era solo questione di tempo prima che venisse confermato: la nuova generazione di Lamborghini Urus monterà una power unit ibrida plug-in, allineandosi con le varie Q8 e Porsche Cayenne Hybrid, concorrenti interne che hanno riscosso parecchio successo. Ovviamente non si tratterà dell’unica motorizzazione disponibile, né si perderanno dei cilindri in questa transizione, ma la presenza di questo powertrain potrebbe effettivamente alzare il numero di vendite del super-suv dei record commerciali (e non solo) made in Sant’Agata Bolognese.

Un prototipo di Lamborghini Urus con due sportellini per il rifornimento è stato avvistato in Italia e fotografato proprio dal lato in cui (fino ad oggi) mancava quel piccolo ma esplicativo dettaglio. A togliere ogni dubbio ci pensa anche un piccolo adesivo collocato sul parabrezza del muletto, sul quale è disegnata proprio una macchinina verde con un cavo e una presa di ricarica. La Urus “spottata” dalle spie, però, non monta i paraurti e il cofano del restyling in arrivo ad agosto, mostrandosi con gli attuali componenti di carrozzeria, il che, insieme ai cerchi piuttosto sobri (relativamente al fatto che si parla di una Lamborghini) fa pensare alla presenza di qualche allestimento “entry level” più simile al modello in vendita oggi.

Lamborghini Urus ibrida plug-in: il motore in “prestito” da Porsche

Croce e delizia per gli appassionati di Lamborghini potrebbe essere la scelta del propulsore ibrido (non solo in quanto tale), non più frutto della sola ingegnerizzazione italiana, bensì ereditato dalla Panamera Turbo S E-Hybrid. Si tratterebbe di un (ottimo) 4.0 V8 biturbo che, abbinato ad un motore elettrico, genera 700 CV, valore che potrebbe crescere passando tra le mani dei tecnici di Sant’Agata fino a 820 CV.

A listino, comunque, non dovrebbe sparire l’attuale V8 che equipaggia la Lamborghini Urus: i rumors parlando di una versione d’accesso da 650-660 CV e una da 700 CV. Rimane il fatto che fino al primo giorno del Concorso di Eleganza di Pebble Beach, quando dovrebbe debuttare il restyling del suv Lamborghini, non si avranno informazioni ufficiali circa il look, la motorizzazione e le dotazioni.

Fonte: Carscoops

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Audi RS3 ABT: la compatta dopo il tuning diventa veloce come una R8

    Il futuro di Alfa Romeo Giulia è elettrico, con oltre 800 km di autonomia