in

Qualifiche GP Belgio 2020: fuori le Ferrari in Q2, è crisi nera per Maranello

Tempo di lettura: < 1 minuto

Ce la farà la Ferrari a superare lo scoglio del Q2, dopo tre sessioni di prove libere in ombra, per non dire in piena notte? Davanti è lotta per la pole tra le Mercedes e la Red Bull di Verstappen, sulla falsariga di quanto visto negli ultimi due appuntamenti della stagione.

In FP3, infatti, corse al sabato mattino, Sebastian Vettel ha chiuso addirittura all’ultimo posto, a 2,165 secondi da Hamilton che si è issato al primo posto con 1:43.255, già sotto la pole 2019 di Leclerc. A conferma di ciò, ieri la pagina Instagram della F1 ha pubblicato un indelicato confronto tra i progressi, e non, delle dieci scuderie, a un anno di distanza. Giudicate voi…

Niente da fare per il team di Maranello, anche in gara ci sarà da soffrire: entrambi i piloti vengono eliminati in Q2 insieme a Kvyat, Gasly e Russell. Solo 2 decimi tra la Williams e la Ferrari di Vettel, se pensate al raffronto tra le scuderie solo un anno fa…

Solo una volta entrambe le Ferrari vennero escluse in Q2 da quando è stato introdotto questo format. Si tratta del GP d’Europa corso a Valencia nel 2012: Massa e Alonso vennero esclusi ma la domenica lo spagnolo vinse tra le mura domestiche, una delle sue vittorie più belle. Domani non sarà altrettanto facile.

Dì la tua

Batteria auto: tutti gli accessori per non rimanere a piedi

qualifiche gp belgio 2020

Qualifiche GP Belgio 2020: Hamilton domina, nuova prima fila Mercedes