in

Raduno Fiat Panda: a Vigevano il re dei raduni per i 40 anni di un’icona

raduno fiat panda
Tempo di lettura: 2 minuti

Se siete fan della mitica utilitaria torinese, bene, segnatevi questa data in calendario: 29 marzo. Appuntamento in Piazza Ducale, a Vigevano, per il raduno Fiat Panda più grande che si sia mai visto, un’occasione speciale per festeggiare i 40 anni di un’automobile che ha cambiato le abitudini degli italiani e che continua a essere, imperterrita, la più venduta d’Italia. 

Il raduno Fiat Panda, organizzato da Luigi Barbetta, detto Willy, uno dei più attivi appassionati del modello, supportato dal 500Landia Club di Vigevano e dal team Pian Piano Arriviamo. Il programma della giornata prevede l’esposizione nel Castello Sforzesco di Vigevano, con centinaia di Panda a formare il numero 40, sulla falsariga di quanto avvenne nell’estate 2018 con il raduno “Panda a Pandino”, cui partecipammo con entusiasmo. 

Proprio Barbetta ha riesumato un vecchio slogan ideando l’evento “20+20=40 FACILE, con Panda”. La citycar disegnata da Giorgetto Giugiaro ne ha fatta di strada in questi 40 anni, dalle serie speciali, alle note 4×4 pronte ad affrontare ogni percorso per finire con l’ultima arrivata, la versione mild hybrid pronta a riscrivere il futuro del “pandino”. 

raduno fiat panda
La locandina ufficiale dell’evento

Per l’elaborazione della grafica della locandina, Barbetta, proprietario di una rarissima e bellissima Panda Italia ’90, lucano di nascita, ha reso noto di essersi affidato allo Studio Nolè di Lavello (PZ) di Giancarmine Nolè, ovviamente proprietario di una Fiat Panda.

A poche ore da un semplice post sulla pagina social “Panda a Pandino Official Group” che riportava la foto di Vigevano vista dall’alto e la domanda “Pronti all’invasione di Panda?”, si sono contate oltre 200 “promesse” di partecipazione e diversi appassionati hanno iniziato ad organizzarsi in gruppo per giungere dall’estero e non perdersi l’evento. Le iscrizioni si sono aperte il 20 gennaio e chiuderanno il prossimo 20 marzo: c’è quindi ancora tempo per iscriversi a chiunque fosse interessato. 

All’arrivo i “pandisti” dovranno saranno guidati da alcuni coach del posteggio per riprodurre con centinaia di Panda il numero 40 nel cortile del Castello Sforzersco. In mattinata avrà luogo la presentazione di una Panda unica nella livrea realizzata appositamente per l’evento. Non mancheranno le visite guidate ai musei della città e si prevedono grandi sorprese. Oltre al classico raduno statico un serpentone colorato di Panda si muoverà per un tour attraversando le strade della città e dei dintorni. Parte del ricavato sarà devoluto alla Croce Rossa di Vigevano. 

raduno fiat panda
Luigi Barbetta con la Panda “Italia ’90”

Infine, non dimenticatevi altri due raduni di Fiat Panda in programma nel 2020: il primo è la quarta edizione di  “Panda a Pandino”, che si svolgerà nel Castello Visconteo di Pandino (CR), il 20 e 21 giugno e che sarà luogo di ulteriori festeggiamenti. Un terzo appuntamento organizzato dall’appassionato per i 40 anni di Panda è fissato nel sud Italia per i prossimi 22 e 23 agosto, a Troia (FG). 

Se volete iscrivervi, qui ci sono tutte le istruzioni

#Panda202040 <– modulo di iscrizione da inviare a Panda202040@libero.it

Posted by 500Landia Club Vigevano OfficialPage on Monday, 27 January 2020

Dì la tua

mantenimento di corsia

Mantenimento in corsia o Lane Assist: cos’è e come funziona

Pogea Racing Nemesis 001

Pogea Racing Nemesis 001: nuova versione per la 4C vitaminizzata