in

Raduno Mazda MX-5 2022 di Modena: programma ufficiale, luogo, orari, come iscriversi

Tempo di lettura: 5 minuti

Dopo l’edizione 2020 saltata e il raduno “diffuso” del 2021, finalmente l’ormai classico appuntamento del Raduno Mazda MX-5 2022 torna in una forma più “classica”. Anzi, per l’appuntamento 2022 Mazda Italia ha organizzato le cose davvero in grande.

Il Raduno Mazda MX-5 2022 andrà in scena nella Motor Valley, con l’Autodromo di Modena come quartier generale. L’obiettivo è, ovviamente, quello di regalare agli appassionati delle Miata un evento per celebrare la propria passione. Mazda Italia, però, insegue il sogno di creare il più grande raduno di MX-5 del mondo. Sono infatti attese circa 924 Miata da tutta Italia e anche da diversi Paesi europei, con l’obiettivo di entrare nel Guinness dei Primati. Scopriamo allora il programma ufficiale con orari, come iscriversi e informazioni sul Raduno Mazda MX-5 2022.

Il fenomeno Mazda MX-5, la sportiva più venduta di sempre

Per capire come oltre un migliaio di appassionati da tutt’Italia e non solo vogliano passare una giornata immersi nella passione per un’automobile così amata, bisogna capire da dove nasce il fenomeno Mazda MX-5. Nata nel 1989, la MX-5 nacque dall’intuizione di un giornalista statunitense, Bob Hall.

Quest’ultimo propose già negli anni ’70 ai manager del settore Ricerca e Sviluppo della Mazda il progetto di una piccola roadster capace di unire l’indole sportiva e d’altri tempi delle roadster inglesi con l’affidabilità e la precisione nipponica.

Dopo anni di progetti, prototipi e affinamenti, nel 1989 Mazda lanciò la prima MX-5, conosciuta dagli appassionati con il nome di progetto NA. Da quel momento, la ricetta non è mai cambiata. Non sono mai mancati motore anteriore longitudinale aspirato, cambio manuale, trazione posteriore, due posti secchi, tetto apribile in tela, dimensioni compatte e peso contenuto.

Foto: Hildebrandt/Lorenz

Si sono susseguite quattro generazioni, dalla prima NA con fari a scomparsa alla NB degli anni ’90 e ’00, passando per la NC, la prima con un telaio tutto nuovo, per arrivare alla moderna ND. Dotata di sistema di infotainment moderno, di motori Euro 6D con potenze fino a 184 CV e anche di una versione con tetto rigido retrattile, la RF, la Mazda MX-5 ND continua dal 2015 a far battere il cuore dei veri appassionati. Se infatti tutte le altre rivali si sono piegate alle mode, MX-5 è sempre fedele a sé stessa. Leggera, piccola, con cambio manuale, trazione posteriore e motore aspirato: Mazda MX-5 è forse l’unica sportiva pura ancora in produzione.

Mazda MX-5 RF

E i numeri di vendita in giro per il mondo le danno giustizia. Mazda MX-5 ha totalizzato dal 1989 oltre 1,12 milioni di esemplari prodotti. Secondo il Guinness dei Primati, questo la rende l’auto sportiva più venduta di sempre. E sembra che non si fermeranno qui. Dopo la ND arriverà infatti un’altra MX-5, sicuramente elettrificata, ma ancora fedele a sé stessa.

Il raduno dei record: tutte le informazioni sul Raduno Mazda MX-5 2022

In attesa però della nuova generazione, attesa per il 2024, Mazda continua a coccolare i suoi appassionati. Grazie alla sua visceralità e purezza, sono centinaia migliaia gli appassionati di MX-5 in giro per il mondo. Sono nati centinaia e centinaia di club in giro per il mondo dedicati alla Miata, di cui tantissimi anche in Italia. Nel nostro Paese ci sono tra i 15.000 e i 20.000 esemplari di MX-5 circolanti. Tantissimi poi non la considerano “solo” un’auto, quanto un modo per alimentare la propria passione per le auto stesse. Il desiderio dei Miatisti è quello di vivere attivamente la propria vettura, partecipando a raduni, tour e “guidate” in compagnia.

Mazda Italia non si è mai tirata indietro, e da diversi anni organizza un raduno nazionale annuale. Il Raduno Mazda MX-5 è cresciuto sempre di più in numeri e partecipazione, arrivando a diventare uno dei principali raduni di MX-5 in Europa. Negli ultimi due anni, però, la pandemia ha costretto gli organizzatori a dei compromessi. Se infatti nel 2020 il raduno è stato cancellato, nel 2021 si è pensato ad un raduno “diffuso” nelle varie regioni italiane.

Dopo due anni di stop, però, Mazda Italia torna in grande stile, e lo fa cercando un record mondiale. Il Raduno Mazda MX-5 2022 punta infatti a diventare il più grande raduno di MX-5 del mondo. Il record attuale è detenuto dal primato raggiunto in Olanda nel 2013, durante il quale si sono ritrovate 683 vetture. Per il momento, Mazda Italia ha raccolto oltre 900 pre-adesioni, e si ritroveranno in un luogo mitico per noi italiani. Il Raduno Mazda MX-5 2022 si terrà infatti nella nostra terra dei motori, la Motor Valley. Nello specifico, il ritrovo sarà all’Autodromo di Modena di Marzaglia, già teatro di diverse manifestazioni. Qui nella giornata domenica 18 settembre ci saranno centinaia di Miata da tutta Italia, ma non solo.

Adesioni da tutta Europa e diversi ospiti speciali

Sono arrivate anche parecchie adesioni da tutta Europa, con Miatisti che percorreranno migliaia di km per un appuntamento con la storia. La data l’abbiamo già data, domenica 18 settembre. All’Autodromo di Modena però non ci saranno solo “semplici” appassionati, bensì saranno parecchi gli ospiti presenti. Primo fra tutti, non mancherà neanche quest’anno Nobuhiro Yamamoto, nome mitico per gli appassionati. Yamamoto ha infatti dedicato gran parte della sua carriera alla MX-5, risultando fra i creatori della MX-5 NA del 1989.

Oltre all’ingegnere giapponese, però, ci saranno anche il collaudatore Loris Bicocchi e il noto YouTuber Davide Cironi. Entrambi hanno infatti puntato sulle MX-5 ND come vetture principali della loro Drive Experience Academy, che proprio all’Autodromo di Modena punta ad insegnare le tecniche di guida, messa a punto e collaudo. Non mancherà, infine, la NM Concept, che verrà svelata in anteprima mondiale proprio a Modena. Questo speciale prototipo creato dalla startup Gorgona Cars è stato realizzato dal giornalista automotive Omar Abu Eideh e dall’ingegnere David Galliano.

Il programma ufficiale del Raduno Mazda MX-5 2022 del 18 settembre

Il Raduno Mazda MX-5 2022 di Modena di domenica 18 settembre è quindi ai nastri di partenza. Ad oggi non è più possibile iscriversi per partecipare ufficialmente al Raduno, in quanto il numero massimo di partecipanti è stato raggiunto. Nulla però vieta a tutti gli appassionati di Miata, possessori e non, di recarsi comunque all’Autodromo di Modena e aumentare il già altissimo numero di 924 MX-5 previste. Le porte del circuito di Marzaglia (a pochi km da Modena) apriranno già dalle 7:30, e le attività saranno parecchie.

Nei box dell’Autodromo di Modena ci sarà un intero MX-5 Village, con esposizioni da parte di Mazda Italia, Drive Experience Academy, Yokohama e altre aziende come Ohlins, Gorgona Cars e Tunap. Non mancherà l’appoggio musicale di Radio 105, mentre nella Sala Talk al primo piano ci saranno tre conferenze.

La prima, dalle 10:45 alle 11:15, “Fun to Drive will never die”, discuterà del piacere di guida. Per Mazda questa componente, il Jimba Ittai, non verrà mai a mancare dalle automobili, anche quelle elettriche. Ma sarà davvero così? Ad intervenire ci saranno Nobuhiro Yamamoto, Roberto Pietrantonio, Andrea Levy e il moderatore David Giudici. Dalle 11:30 alle 12:00, invece, spazio a “Mazda MX-5 – Storie di un’icona”. Qui Nobuhiro Yamamoto, Andrea Mancini (il fondatore del resort Miataland), David Giudici e alcuni capigruppo dei Club Italiani MX-5 parleranno dell’amore per la MX-5.

Infine, tra le 12:15 e le 12:45 ci sarà spazio per Davide Cironi, Loris Bicocchi, Marco Apicella e Nobuhiro Yamamoto con “MX-5, L’arte del collaudo”. Qui i quattro parleranno di come la MX-5 si sia presa di diritto il ruolo di auto ufficiale della Drive Experience Academy, e parleranno di come collaudare un’automobile con colui che la MX-5 l’ha progettata.

Sarà poi possibile testare tutta la gamma MX-5 ND in pista, con un contributo di 15 euro. Mazda Italia, invece, permetterà di provare gratuitamente Mazda 3, CX-30, CX-5 e l’ultima arrivata CX-60. Sarà possibile provarle tra le curve dell’Autodromo di Modena tra le 10:00 e le 13:00 e dalle 18:00 alle 19:00. Perché una pausa così lunga? Perché alle 14:00 inizierà l’appuntamento più importante, quello dello schieramento per il tentativo di record mondiale.

Mazda permetterà a 705 MX-5, previa iscrizione, di posizionarsi con cura in pista. L’obiettivo? Tentare di battere, alle 16:00, il Guinness World Record per il maggior numero di MX-5 radunate in una singola foto. Comunque vada, questo sarà il raduno MX-5 più grande di sempre, con oltre 1.500 appassionati attesi a Modena. Se tutto poi andrà per il meglio, sarà davvero un evento storico. Voi ci sarete? Parteciperete con la vostra amata MX-5 o andrete con i vostri amici? Fatecelo sapere qui sotto nei commenti.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    dacia manifesto mountain

    Il laboratorio del futuro di Dacia si chiama Manifesto

    parabola novitec

    Maserati MC20 Novitec: potenza e sportività dettate dallo stile