in

Raikkonen VS Montoya, V6 turbo ibrido VS V10 aspirato [VIDEO]

raikkonen vs montoya
Tempo di lettura: 2 minuti

Raikkonen VS Montoya, il video confronto dei due giri più veloci nella storia della F1 proposto su YouTube.

In periodo da astinenza forzata dalla nostra amata F1, una sorta di primo capitolo in questi mesi in cui i motori rimangono e rimarranno spenti, meglio guardare indietro, quando i motori ancora ruggivano in giro per il mondo.

Protagonisti del video pubblicato il 1° settembre 2018 sul canale ufficiale della F1, il giorno della magica doppietta in qualifica che consegnò la pole a Kimi Raikkonen, la seconda del finlandese nel tempio della velocità, e la prima fila alla rossa (poi sappiamo cosa successe alla Roggia con Vettel e chi vinse la corsa, ma questa è un’altra storia…).

Questo confronto in video, però, ha una valenza particolare. Da una parte, sì, c’è Raikkonen con la sua SF71H, mai così veloce in una sessione ufficiale sulla pista brianzola (il finlandese girò in 1:19.119, nel 2019 Leclerc ha siglato la pole in 1:19.307), dall’altra non a caso, Juan Pablo Montoya con la sua Williams FW26 motorizzata BMW, era il 2004.

Non a caso i due ex compagni di squadra in McLaren sono stati messi uno a fianco all’altro: forse non tutti sanno che quella pole position battè il record ufficiale di velocità media che apparteneva al colombiano. 263,587 km/h di media sul giro per l’ex ferrarista, 262,242 km/h per Juan Pablo Montoya, che siglò un tempo, durante le prove libere, di 1:19.525.

L’evoluzione della tecnologia, e della velocità

Da una parte i vecchi, e gloriosi (aggiungeremmo, molto rumorosi) V10 aspirati, dall’altra le moderne power unit turbo ibride da quasi 1.000 CV. Chi le critica, principalmente per il rumore, dovrebbe rifarsi gli occhi…

Vi riproponiamo (il canale YouTube della F1 blocca, purtroppo, i video embeddati su siti esterni), il giro più veloce della storia della F1: era il 1 settembre 2018, pilota Kimi Raikkonen, vettura la Ferrari SF71H. Chapeaux!

Dì la tua

Passeggeri auto coronavirus

Coronavirus: in quanti si può circolare a bordo di una auto

ferrari covid-19

Exor, Ferrari e FCA: gli Agnelli in prima linea per l’emergenza Covid-19