lunedì, 20 Maggio 2019 - 6:23
Home / Notizie / Motorsport / Vittoria per Tanak, su Toyota, nel Rally del Cile: spavento per Neuville, leadership per Ogier
Rally del Cile

Vittoria per Tanak, su Toyota, nel Rally del Cile: spavento per Neuville, leadership per Ogier

Tempo di lettura: 2 minuti.

Grande affermazione per Ott Tanak, alfiere Toyota, su Yaris WRC, nella new entry del mondiale WRC, il Rally del Cile. Corsa approvata in toto da tutti i partecipanti per la qualità, e fascino, dei percorsi. Sul podio con l’estone il campione del mondo Ogier e prima volta sul podio, nei colori Hyundai, per un certo Sebastian Loeb.

Altrettanto bene non è andata a Thierry Neuville, reduce da due belle vittorie consecutive (Tour de Corse e Rally di Argentina), protagonista di un terribile incidente che, sul  momento, ha fatto preoccupare per le sorti del pilota belga navigato da Nicolas Gilsoul.

Come si vede dalle immagini diffuse sul canale Twitter ufficiale del World Rally Championship, l’incidente è stato davvero spettacolare ma, fortunatamente, senza gravi conseguenze. Nonostante i numerosi capottamenti va da atto che la sicurezza raggiunta dalle vetture, grazie in particolare al rollbar, ha permesso a Neuville e al navigatore di uscire con le loro gambe da ciò che restava della loro i20 Coupé WRC.

Controlli in ospedale di routine ma 0 punti al Rally del Cile e addio vetta del campionato, ora nelle mani, con 12 punti di vantaggio, a Ogier e alla sua Citroen C3 WRC, primo con 122 punti in carniere. Toyota può così festeggiare e con lei il suo pilota di punta, vero dominatore della tappa cilena, ora secondo a 112 punti.

Bello rivedere due campioni del mondo, i mattatori degli ultimi 15 anni di rally mondiali, di nuovo insieme sullo stesso podio.

Ogier: “Con questo nuovo podio, confermiamo il nostro eccellente inizio di stagione. Siamo stati molto regolari e abbiamo ottenuto un buon risultato per il campionato. Tuttavia non è stato un weekend facile, anche se le cose sono andate per il verso giusto dopo l’assistenza di sabato a mezzogiorno. Ancora una volta, abbiamo sfruttato al massimo il potenziale della C3 WRC. Adesso dobbiamo sviluppare ulteriormente la vettura per essere più competitivi sui fondi a bassa aderenza”.

Il mondiale Rally continua con la tappa del Portogallo, in calendario dal 30 maggio al 2 giugno 2019.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Incidente Alonso 500 Miglia di Indianapolis

Che incidente per Fernando Alonso alla 500 Miglia di Indianapolis [VIDEO]

Gli incidenti alla 500 Miglia di Indianapolis fanno parte dell’ordine del giorno e, alla fine, …