mercoledì, 20 giugno 2018 - 1:52
Home / Notizie / Motorsport / Rally di Sanremo 2014: il programma e le speciali nel dettaglio

Rally di Sanremo 2014: il programma e le speciali nel dettaglio

Tempo di lettura: 2 minuti.

Domani – venerdì 4 aprile – alle 15.00 scatterà il 56° Rallye Sanremo, seconda gara del Campionato Italiano Rally 2014 e prova dell’ European Rally Trophy.

Una gara bella, organizzata dall’Automobile Club di Saremo, una gara difficile, caratterizzata subito nella giornata di oggi, dedicata in gran parte alle prove con le vetture da gara, da un colpo di scena estremamente importante . Nello shakedown infatti il francese Bryan Bouffier, uno dei favoriti della vigilia, è uscito rovinosamente di strada, senza conseguenze per l’equipaggio, riducendo malissimo la sua Peugeot 207 Super 2000. I suoi meccanici lavoreranno tutta la notte per cercare di far partire il pilota transalpino, l’unico sulla carta a poter contrastare i protagonisti del Cir. Per la vittoria in gara e per la conquista dei punti pesanti per il tricolore sono in gara il veneto Giandomenico Basso, con la Ford Fiesta R5 alimentata a GPL, il veronese Umberto Scandola, con la sua Skoda Fabia Super 2000, il toscano Paolo Andreucci, con la bella ma ancora acerba Peugeot 208 R5 T16, e il siciliano Andrea Nucita, Peugeot 207 Super 2000, entrato di forza nel lotto dei favoriti dopo la sua bella gara nella prova di apertura della serie, svoltasi al Ciocco. Con loro a pensare in grande anche il bergamasco Alessandro Perico, alla ricerca di una pronta ripresa dopo il ritiro immediato nel rally dl Ciocco, e il lucchese Rudy Michelini, che porta al debutto mondiale la nuovissima Citroen Ds3 R5, vettura dalle potenzialità assolutamente imprevedibili.

Programma:

Questo il programma: Partenza domani, Venerdì 4 aprile ore 15.00 da Sanremo dal Piazzale Adolfo Rava, davanti alla Ex-stazione ferroviaria. In programma sei prove speciali pari a 103.42 chilometri. Tra queste tutte le classicissime della corsa come Vignai, da percorrersi due volte, Apricale , Bivio Coldirodi e Bignone. In chiusura di tappa, la lunghissima e durissima prova notturna, denominata Ronde, di 38.65 chilometri. Sabato, infine seconda tappa con partenza alle ore 7.30 ed arrivo in Piazzale Adolfo Rava alle 19.54. In programma altre sei prove speciali pari a 121 chilometri cronometrati.

Speciale per Speciale:

 

Autore: Redazione Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

R Pikes Peak

Il motore di Volkswagen I.D. R Pikes Peak: concentrato di potenza che farà scuola

Tempo di lettura: 2 minuti. La I.D. R Pikes Peak è ormai pronta per gareggiare: il pilota Romain Dumas la …

something