in

Dopo il Montecarlo, seconda vittoria in Svezia per la C3 R5 in WRC2

Mads Ostberg Citroen C3 R5
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo una perentoria affermazione nel rally inaugurale della stagione, si ripete lo stesso copione per la Citroen C3 R5 al Rally di Svezia, dove la vettura francese ha dominato in WRC2 riportando alla vittoria l’equipaggio Ostberg/Eriksen.

Il Rally di Svezia, a lungo rimasto in forse per le temperature miti e la mancanza di ghiaccio e neve, ha costretto l’organizzazione a un grandissimo lavoro che ha permesso di aggirare l’ostacolo, diciamo così, in una versione ridotta a nove speciali (148,55 chilometri cronometrati). Il ghiaccio sottile che tendeva a cedere passaggio dopo passaggio facendo affiorare la terra in superficie, ha reso la gestione degli pneumatici chiodati una delle maggiori incognite del week-end.

In queste condizioni estremamente ostiche per tutti, la C3 R5 ha confermato le sue doti di competitività e affidabilità su tutti i terreni. Va sottolineato che nell’ambito del supporto fornito ai programmi di competizione clienti, Citroën Racing aveva preparato a dovere l’appuntamento con due giorni di test specifici.

Mads Ostberg, particolarmente esperto su questo terreno (14a partecipazione) ha potuto esprimere tutte le sue capacità e si è portato al comando della categoria WRC2, con uno scratch nella seconda speciale. Il norvegese ha aggiunto poi alla sua collezione sei migliori tempi, e ha conquistato una vittoria indiscussa, la seconda nel WRC2 dopo il Monte Carlo. Un successo che gli permette di rafforzare la sua posizione di leader provvisorio del campionato, allungando il suo vantaggio sui suoi più vicini inseguitori.

Mads Ostberg – Vincitore WRC2, 3° nella categoria RC2 e 12° nella classifica generale: É stato un Rally di Svezia atipico, con molta terra e quasi senza neve nella parte finale, ma siamo riusciti ad adattarci e realizzare una bella performance questo week end. Sapevo che il livello sarebbe stato molto alto, con la presenza di tanti ottimi piloti scandinavi, ma siamo rapidamente saliti al comando del WRC2, e ci siamo rimasti fino all’arrivo: è una bella soddisfazione. La vettura ha fatto enormi progressi su questo terreno rispetto alla scorsa edizione, e anche questo è un aspetto molto positivo. Useremo il lungo break che ci divide dal Portogallo (21-24 maggio 2020, ndr) per continuare a lavorare con grande impegno al fine di rendere C3 R5 sempre più performante e mantenere questo andamento positivo.

Dì la tua

FCA mirafiori

FCA, Mirafiori e gli investimenti su Torino: novità e conferme

Nuova Honda Jazz e:HEV

Nuova Honda Jazz e:HEV : tecnologia ibrida dalle alte prestazioni