in

Rally di Turchia 2020: Evans alla prima con Toyota Yaris

rally di turchia 2020
Tempo di lettura: 2 minuti

Un weekend a dir poco magico quello appena concluso per Toyota e per il suo doppio impegno nel WEC e nel WRC. Da una parte la terza vittoria consecutiva alla 24 Ore di Le Mans, dall’altra la vittoria di Elfyn Evans al rally di Turchia 2020 in un’intensa giornata finale piena di colpi di scena, dove il pilota gallese, alla sua prima con il team Gazoo Racing, è salito dalla quarta alla prima posizione.

Proprio nell’ultimo giorno di speciali, specie nella tappa di Çetibeli di 38,15 chilometri di terreno sterrato, sono incappati in forature molti piloti compresi i due compagni di quadra del pilota vincitore, cioè Ogier e Kalle Rovanpera. Evans ne è uscito indenne, facendo segnare il miglior tempo e concludendo con un vantaggio di 46,9 secondi. Da lì, lui e il copilota Scott Martin sono stati in grado di completare in sicurezza le tappe rimanenti e ottenere una vittoria che ha portato Evans al vertice del campionato piloti.

Un rapido cambio di ruota da parte di Ogier e del copilota Julien Ingrassia ha permesso loro di concludere la tappa di apertura della giornata mantenendo il secondo posto assoluto nella classifica generale. Sfortunatamente, si sono dovuti ritirare dal rally di Turchia sulla SS11 a causa di un problema relativo al motore. Ogier è ora secondo nella classifica piloti, a 18 punti da Evans.

L’impressionante stagione di Rovanpera insieme al suo copilota Jonne Halttunen è proseguita con un quarto posto. Il suo risultato aiuta la Toyota ad aumentare il suo vantaggio nel campionato costruttori a nove punti.

rally di turchia 2020

CLASSIFICA FINALE RALLY DI TURCHIA

1 Elfyn Evans/Scott Martin (Toyota Yaris WRC) 2h43m02.7s

2 Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Hyundai i20 Coupe WRC) +35.2s

3 Sébastien Loeb/Daniel Elena (Hyundai i20) +59.4s

4 Kalle Rovanperä/Jonne Halttunen (Toyota Yaris WRC) +2m35.9s

5 Gus Greensmith/Elliott Edmondson (Ford Fiesta WRC) +4m08.3s

6 Esapekka Lappi/Janne Ferm (Ford Fiesta WRC) +5m36.2s

7 Kajetan Kajetanowicz/Maciek Szczepaniak (Skoda Fabia Rally2 evo) +12m35.5s

8 Pontus Tidemand/Patrik Barth (Skoda Fabia) +12m59.7s

9 Adrien Fourmaux/Renaud Jamoul (Ford Fiesta Rally2) +14m42.6s

10 Marco Bulacia/Marcelo Der Ohannesian (Citroen C3 R5) +14m46.4s

Ritirati Sébastien Ogier/Julien Ingrassia (Toyota Yaris WRC)

In calendario Elfyn Evans è balzato in testa con la sua Toyota e conduce a 97 punti. Dietro di lui Ogier e Tanak, anche lui rallentato da diversi guai sulla Hyundai in terra turca ma capace di raccogliere 4 punti in Power Stage che lo tengono in lotta per il risultato finale, con due rally ancora da disputare. La lotta per il titolo è apertissima ma vede, in questo momento, Toyota favorita contro la rivale coreana.

Prossimo appuntamento, con un calendario profondamente rivisto a causa del Covid-19, sarà il Rally di Sardegna, in programma dall’8 all’11 ottobre. Chiuderà la stagione iridata il Rally del Belgio (19-22 novembre 2020).

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    ds 7 crossback louvre

    DS 7 Crossback Louvre: un museo viaggiante, ibrido e chic

    Mini Countryman 2021

    Mini Countryman 2021 | Prova in anteprima, interni, motore e prezzo