mercoledì, 21 novembre 2018 - 9:32
Home / Notizie / Motorsport / Rally due Valli: Paolo Andreucci all’undicesima affermazione nazionale può solo festeggiare
Rally due Valli

Rally due Valli: Paolo Andreucci all’undicesima affermazione nazionale può solo festeggiare

Tempo di lettura: 2 minuti.

Indecisione fino alla fine, sia per il campionato sia per il Rally due Valli, la gara del Campionato Italiano Rally che ha incoronato per l’undicesima volta Paolo Andreucci e Anna Andreussi sul tetto dello Stivale. Non si assisteva a un campionato così incerto da tempo, complice l’infortunio che ha tenuto lontano dai tempi di gara il campione toscano ma con un colpo da maestro è arrivato il trionfo.

Partito da una posizione di leggera inferiorità in classifica di campionato, il pilota della 208 T16 ufficiale di Peugeot Sport Italia riesce a erodere secondi preziosi speciale dopo speciale per creare un distacco dagli altri pretendenti al titolo 2018 e riesce a concludere nel migliore dei modi un campionato molto impegnativo. Un risultato che conferma ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, la competitività della compatta francese ormai eletta lei stessa a trofeo per quante vittorie ha portato alla Casa francese nei vari campionati.

Un grande risultato merito di una squadra che ha lavorato compatta tutto l’anno, su un progetto che non era affatto scontato e che ha messo più volte alla prova tutti i componenti. Un lungo e impegnativo lavoro da parte di ogni meccanico, ingegnere, team manager che ha portato, grazie all’esecuzione magistrale data da dall’equipaggio formato da Paolo Andreucci ed Anna Andreussi, ad un risultato che scrive nei libri di storia dei rally italiani un altro importantissimo capitolo con protagonista Peugeot, marchio estero più vincente in assoluto.

Dall’altro canto, la luce dei riflettori ha coinvolto anche Damiano De Tommaso e Michele Ferrara che, con la loro Peugeot 208 R2B, sono riusciti ad agguantare anche il titolo piloti nel campionato italiano rally 2 ruote motrici ed hanno permesso a Peugeot di vincere anche il titolo costruttori 2018 della stessa categoria.

Le dichiarazioni degli equipaggi a fine gara, con il titolo in tasca

Rally due valli

Paolo Andreucci (208 T16): “Siiiiiii!!!! Ce l’abbiamo fatta, ma quanta fatica!! Abbiamo affrontato questo ultimo appuntamento di campionato con un handicap di mezzo punto su Scandola e non era la situazione migliore con cui avrei mai voluto arrivare a Verona. Ci siamo concentrati molto su ogni singolo particolare, ma lo confesso, eravamo tesi, bastava un nonnulla per buttare via il lavoro di una intera stagione. Né io né Anna volevamo lasciare nulla sul tavolo, volevamo a tutti i costi la vittoria e grazie all’impegno di tutta la squadra ce l’abbiamo fatta. Una grande soddisfazione che rende merito di un lavoro egregio fatto quest’anno da tutti, un grosso grazie a Pirelli che è stata fondamentale. Grazie a tutti gli altri sponsor che mi hanno sostenuto in questa stagione e che hanno creduto ancora in me. Grazie anche alle migliaia di tifosi che nel corso del campionato mi hanno fatto sentire una vicinanza pazzesca, fatta di tanti gesti e che sono venuti a tifarci con grande passione. GRAZIE!!

Damiano De Tommaso (208 R2B): “E alla fine ci siamo portati a casa anche il campionato piloti 2 ruote motrici e Peugeot il “costruttori”, non male, no?? Siamo molto contenti per questa stagione vissuta da piloti ufficiali Peugeot, un’esperienza davvero unica che mi ha fatto crescere molto, supportato da Paolo (Andreucci) e da una squadra di veri e seri professionisti. È quindi giunto il momento di festeggiare!

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

crash di macao

Un nuovo video analizza il terribile incidente di Macao: ecco come sta Sophia Floersch

Sophia Floersch può ritenersi una ragazza davvero fortunata. Se fino a ieri in pochi conoscevano la …