domenica, 24 settembre 2017 - 8:35
Home / Notizie / Motorsport / Rally Polonia 2017: Citroen vede la luce in fondo al tunnel
Rally Polonia 2017

Rally Polonia 2017: Citroen vede la luce in fondo al tunnel

Tempo di lettura: 2 minuti

In un Rally Polonia 2017 che ha visto la doppietta del team Hyundai, con Neuville vincitore davanti al compagno Paddon, Citroen può finalmente sorridere.

C’è qualcuno che è tornato a fischiettare mentre si caricano i TIR che porteranno il “materiale” dell’”Armata Rossa” in Finlandia, destinazione della prossima, nona Prova del Mondiale WRC 2017. Una “discreta” serenità è tornata a riscaldare l’atmosfera che andava rarefacendosi, e il risultato ottenuto dal Citroen Total Abu Dhabi al 74° Rally Polonia è la buona ragione per considerare la nuova “era”, complice il debutto della macchina aggiornata, con una nuova dose di contagioso ottimismo.

Il risultato “imperativo”, tre macchine al traguardo, è stato raggiunto pur in condizioni non “chiare”, ovvero in un contesto fortemente complicato dalle condizioni meteo, con una certa facilità. Nonostante le piccole sventure di Breen, nella prima parte del Rally, e di Mikkelsen, nel finale “caldo” del Rally Polonia 2017, due C3 WRC+ sono nella “top ten”, e la terza immediatamente a ridosso. Tenuto conto che era l’unico “ordine” impartito dal Boss Yves Matton all’alba del Rally polacco, ce n’è d’avanzo.

Rally Polonia 2017: Mikkelsen sembra in squadra da una vita

Rally di Polonia 2017

In realtà il norvegese è di Casa solo dal Rally Italia Sardegna, ma ha già svolto un’enorme mole di lavoro sullo sviluppo della C3, sul collaudo dei “Joker” tecnici e sulle modifiche all’assetto della Vettura, ora ugualmente performante ma più facile da guidare. I risultati del lavoro di Mikkelsen, che sintetizza l’impegno di un rinnovato Gruppo di Lavoro su un accelerato programma, sono stati immediatamente messi a disposizione della Squadra, secondo uno schema di incrocio delle esperienze che porta a un più omogeneo risultato globale.

La prova della bontà del lavoro svolto dal team e da Mikkelsen è, in Polonia, nel risultato ottenuto dal Pilota più giovane del Citroen Total Abu Dhabi WRT, che è andato oltre il “mandato” ottenendo il miglior piazzamento della carriera, questa volta con la Nuova C3 WRC+.

Stephane Lefebvre e Gabin Moreau hanno chiuso il Rally Polonia al 5° posto assoluto, che uguaglia il risultato ottenuto al Monte-Carlo 2016, tuttavia con la collaudata vettura di precedente generazione. Il 5° posto assoluto si completa con tre terzi posti, il quarto del Power Stage e 17 piazzamenti nei primi 10. Dopo aver concluso la prima Tappa al nono posto, infine, la C3 WRC+ #9 ha ottenuto il quarto posto sia nella seconda che nella terza e ultima Tappa del Rally, confermando la progressione e la“tenuta” dell’equipaggio e della macchina.

Andreas Mikkelsen e Anders Jaeger hanno, dal canto loro, ottenuto tre podi di Speciale, compreso lo spettacolare terzo posto nel Power Stage finale. Il risultato globale della C3 WRC+ #7 è condizionato dai piccoli errori commessi nella prima e nell’ultima Tappa, che ne hanno condizionato la classifica finale.

Più difficile la Gara di Craig Breen e Scott Martin, undicesimi al traguardo di Mikolajki nonostante i problemi della prima Tappa. Il lavoro del team continua con una sessione di Test e il Rally di Finlandia, ultimo week end fine di Luglio. Il “Mister”, nel frattempo, ha già annunciato la formazione dei piloti che affronteranno il prossimo Neste Rally: Kris Meeke, Craig Breen e Khalid Al Qassimi.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Huracan Super Trofeo EVO

Lamborghini presenta in anteprima la Huracan Super Trofeo EVO

Tempo di lettura: 2 minutiLa nuova Huracan Super Trofeo EVO è stata svelata in anteprima presso la sede di …