domenica, 24 settembre 2017 - 8:54
Home / Notizie / Motorsport / Debutta al Rally di Polonia la Citroen C3 WRC evoluta
C3 WRC evoluta

Debutta al Rally di Polonia la Citroen C3 WRC evoluta

Tempo di lettura: 2 minuti

Per il Rally di Polonia, ottava prova del Campionato del Mondo, il team Citroen Total Abu Dhabi WRT schiera il tridente Andreas Mikkelsen, Craig Breen e Stéphane Lefebvre. Una formazione d’attacco che potrà contare sulla C3 WRC evoluta dopo le prestazioni non del tutto convincenti dei primi sette appuntamenti iridati.

Le modifiche della C3 WRC evoluta

Il giorno dopo l’arrivo del Rally Italia Sardegna, tecnici ed equipaggi si sono trasferiti in Polonia per  quattro giorni di prove nella regione di Mikolajki. Andreas Mikkelsen/Anders Jæger, Craig Breen/Scott Martin e Stéphane Lefebvre/Gabin Moreau si sono alternati per trovare per le Citroën C3 WRC il set-up più adatto alle caratteristiche del fondo.

Al termine dei test, Citroën Racing ha chiesto in maniera ufficiale alla FIA due sostanziali modifiche: una nuova omologazione della rampa del differenziale posteriore e un joker per la ripartizione di coppia tra gli assali. Dopo una serie di risultati non all’altezza delle aspettative, la formazione transalpina vuole tornare nelle posizioni che contano.

Andreas Mikkelsen fiducioso in vista del Rally di Polonia

Due volte secondo e vincitore di tre edizioni del Rally di Polonia, Andreas Mikkelsen ha grandi aspettative per questa prova. A causa dei tempi tecnici necessari all’approvvigionamento dei pezzi, la sua auto sarà l’unica C3 WRC evoluta sulle tre partecipanti al Rally polacco. Se le strade saranno asciutte, il pilota norvegese potrà approfittare anche di un buon ordine di partenza il primo giorno di gara, per posizionarsi al meglio nelle fasi successive.

Andreas Mikkelsen: “La settimana scorsa abbiamo fatto una sessione di prove molto utile. Dopo due giorni al volante su strade simili a quelle del rally, ho definito un setup che corrisponde al mio stile di guida. Evidentemente c’è ancora molto lavoro da fare ma credo che anche Craig e Stéphane siano soddisfatti. Quello di Polonia è il mio rally preferito: sono arrivato secondo nel 2014 e nel 2015, prima di vincere nel 2016. Mi sento a mio agio su queste strade, che sono molto impegnative per un pilota. Dopo un rally di allenamento in Sardegna, spero di potermi battere con i più veloci. Sono tanti i parametri che possono influire sulla gara (meteo, polvere, ordine di partenza…) ma, se va tutto bene, spero di arrivare sul podio”.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Huracan Super Trofeo EVO

Lamborghini presenta in anteprima la Huracan Super Trofeo EVO

Tempo di lettura: 2 minutiLa nuova Huracan Super Trofeo EVO è stata svelata in anteprima presso la sede di …