sabato, 19 Settembre 2020 - 0:36
Home / Notizie / Novità / Range Rover Autobiography: da 21 anni ridefinisce i canoni del lusso

Range Rover Autobiography: da 21 anni ridefinisce i canoni del lusso

Tempo di lettura: 3 minuti.

Ventuno anni fa, Land Rover coniava la denominazione Autobiography – che designava, allora come oggi, il vertice della gamma Range Rover. Da due decenni, la Autobiography rappresenta la massima espressione del lusso e del design Land Rover che, adeguandosi al mutare dei gusti e delle preferenze dei suoi clienti, è rimasta costantemente la pietra di paragone del mondo dei SUV di lusso.

La presentazione delle Autobiography avvenne in occasione del Motor Show 1993 di Londra, seguita, nell’anno successivo, dalla loro commercializzazione. La responsabilità della creazione di questi modelli è affidata ad un team di abilissimi specialisti, da sempre attenti al minimo dettaglio.

Le prime Range Rover Autobiography venivano realizzate completamente “su misura” ed offrivano ai clienti una scelta di tinte di carrozzeria e di finiture interne praticamente illimitata. La domanda fu talmente sostenuta da spingere Land Rover ad adottare l’Autobiography come una versione in edizione limitata della Range Rover, con il motore più potente delle versioni LSE a passo lungo e particolari interni e tinte di carrozzeria. Le unità prodotte furono solo 25, ricercatissime nell’ambiente degli intenditori.

Per conservare tutta l’esclusività e l’appeal delle Autobiography, Land Rover ha voluto che questo modello restasse all’avanguardia anche dal punto di vista delle caratteristiche tecnologiche. La pubblicità originale sottolineava il fatto che la consolle posteriore poteva contenere un apparecchio fax; da allora, Range Rover Autobiography ha mantenuto la sua supremazia tecnologica con l’adozione del navigatore satellitare, della televisione e dei sistemi video già dal 1997.

Giunta alla terza generazione di Range Rover nel 2002, Land Rover si è anche decisamente indirizzata verso l’infotainment più sofisticato che era in cima ai desideri della clientela, con il lancio di sistemi audio hi-end e DVD multidisco. La scelta del cliente poteva spaziare fra una miriade di dettagli, dalla tinta dei tappeti in montone al tipo di legno delle finiture. Chi voleva qualcosa di più esclusivo doveva solo chiedere – e in molti lo fecero.

Nel 2011 Land Rover creò la più costosa Range Rover mai costruita, la 500 Autobiography. Con un prezzo base di 120.000 sterline puntava al mercato dei veicoli con autista e rappresentava un nuovo apice del lusso prima dell’arrivo, nel 2013, della quarta generazione di Range Rover.

Il veicolo attuale, con l’avanzata struttura in alluminio, dà la sua interpretazione del concetto di Autobiography con la Range Rover Autobiography Black. La preparazione di questi modelli è affidata alla divisione Special Vehicle Operations, guidata da John Edwards, responsabile della progettazione e realizzazione delle versioni Land Rover più esclusive.
La più autentica espressione di quello che Range Rover rappresenta oggi è un veicolo realizzato con pelli e materiali di superba qualità e caratterizzato da un design estremamente moderno e particolare. La sue caratteristiche comprendono un tetto panoramico full-lenght, sedili climatizzati con funzione massaggio, l’opzione di due sedili posteriori executive con consolle centrale estesa e presa USB, un sofisticato sistema di intrattenimento con due schermi indipendenti da 10,2″ e tavolini elettrici estraibili rifiniti in pelle.

John Edwards, Managing Director, Special Operations di Jaguar Land Rover, afferma: “Per 21 anni Autobiography ha dato la possibilità ai nostri clienti di ordinare le Range Rover più lussuose e rispondenti ai loro gusti e desideri. Nella sezione Special Vehicle Operations onoriamo questa tradizione. La più recente Autobiography Black ha raggiunto livelli di lusso e di raffinatezza ancora più elevati e più possibilità di personalizzazione.”
I modelli Autobiography, correnti e futuri, saranno realizzati dal team della Special Vehicle Operations che si trasferirà in un nuovo centro tecnico. Questo centro comprenderà una speciale area clienti per servizi e veicoli personalizzati, officine specializzate per lavorazioni su misura ed un impianto automatico di verniciatura.

Il lusso Autobiography è stato esteso a tutto il line up Land Rover fino all’Evoque e, recentemente, anche al leggendario Defender. Questi modelli hanno consolidato il loro appeal al top di gamma Autobiography, assicurando più prestazioni, lusso e comfort che mai.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

DS 9 E-Tense

DS 9 E-Tense: come personalizzare al massimo un modello “Tailor Made”

DS 9 E-Tense nasce per portare all’ennesima potenza il concetto di esclusività, parte dei requisiti …