in

Recensione – Pacchetto “Brivido estremo” Smartbox e Rossodays

Tempo di lettura: 3 minuti

Sognare non costa nulla, guidare per un giorno il tuo sogno, invece, costa poco! Questa è la frase che riassume, secondo noi di Autoappassionati.it, la giornata che abbiamo passato tra pista e supercar a provare lo Smartbox “Brivido estremo”. Ecco le nostre impressioni.


Questo pacchetto costa 189,90 euro e noi l’abbiamo utilizzato al Motodromo di Castelletto di branduzzo (Pavia), ma la scelta è tra più di 370 proposte differenti – sparse lungo tutto il territorio – dedicate agli appassionati sia delle auto, sia delle moto. La nostra esperienza prevedeva due giri (la lunghezza del circuito è di circa 1.900 metri) alla guida di una Lamborghini Gallardo Superleggera e altri due giri al volante di una Ferrari F430; in entrambi i casi con un istruttore seduto sul sedile del passeggero. Prima di salire a bordo delle due auto, gli organizzatori hanno tenuto un piccolo briefing durante il quale ci hanno spiegato il funzionamento delle vetture e in seguito siamo scesi in pista, come passeggeri a bordo di una Volvo XC90, per capire quali fossero le traiettorie ideali da seguire.

Pronti, via!

È ora di scendere in pista. Impazienza ed euforia sono le emozioni più ricorrenti, quelle che potrebbe provare un bambino la mattina di Natale, ma quando è il momento di salire sulle due supercar ritorna la serietà e soprattutto la concentrazione, fondamentale per portare in pista due vetture così potenti. La Ferrari F430 e la Lamborghini Gallardo non saranno “nuove di pacca” ma i cavalli sono sempre tanti e le sensazioni che regalano sono ancora molto forti, soprattutto all’interno di un motodromo dove gli unici limiti vi vengono imposti dalla fisica (le vetture hanno un’assicurazione con polizza Kasko che copre ogni danno). Ovviamente, gli istruttori che sono costantemente presenti al vostro fianco durante l’esperienza, vi consigliano e – raramente – vi impongono le cambiate di marcia, i tempi delle “staccate” e delle aperture del gas, ma d’altronde colui che vi accompagna durante le guide vi lascerà più o meno libertà in base alla vostra abilità. È possibile scegliere di percorrere quattro giri a bordo di solo una delle due vetture anziché dividere l’esperienza in due tranches, una scelta che vi consigliamo e che vi permetterà di prendere maggiore confidenza con la vettura per sfruttare maggiormente le doti di queste fantastiche automobili.

Legend Car

Abbiamo avuto anche la possiblità di provare una delle cosiddette “Legend Cars”, auto concettualmente nate negli Stati Uniti nel 1992. L’estetica richiama le auto degli anni 30 e 40 e oggi sono presenti oltre 5500 modelli nel mondo: Stati Uniti, l’Inghilterra, la Francia, il Benelux, la Spagna, il Canada, la Svezia, la Finlandia, il Messico, il Brasile, il Marocco e Russia sono tra i 20 paesi che oggi contano un vero Campionato. Le Legends, con le loro dimensioni mini (presenti in due varianti di carrozzeria, Coupè o Sedan), gli enormi pneumatici semi-slick e le grafiche originali, offrono un approccio facile – in stile go-kart – e atipico allo sport automobilistico. A Castelletto è possibile provare queste emozionanti vetture affittandole o, addirittura, portarsele a casa comprandole (nuova 19.990 euro + IVA), poiché il Motodromo è l’unico importatore italiano. Esiste anche, all’interno del mondo Smartbox, un pacchetto che prevede la guida su pista di queste piccole e potenti vetture.

Caratteristiche Tecniche Legend Car

– Motore : YAMAHA 1300 CC ad aria/carburatori
– Potenza : 120CV a 10500 RPM
– Velocità max : circa 200 Km/h
– Cambio: Sequenziale a 5 rapporti
– Accelerazione: da 0 a 100 km/h in circa 4 secondi
– Telaio : Tubolare
– Ruote : 13″ 205x60R13
– Freni : Dischi all’anteriore / tamburo al posteriore
– Peso a vuoto : 480 kg
– Lunghezza : 3,20 m
– Larghezza : 1,52 m
– Altezza : 1,20 m
– Carrozzeria : Vetroresina 2 modelli COUPE e SEDAN

Descrizione del Circuito Castelletto di Branduzzo

Sviluppo circuito ca. 1900 mt.
Senso antiorario
Larghezza media 10 mt.
16 curve (9sx e 7dx) tutte paraboliche con raggi diversi.
Omologazione Velocità tipo C (3° livello).
Omologazione Supermotard 1° Cat.
Omologazione Scooter 2° Cat.
Rettilineo di 350 mt. e su vari livelli altimetrici
Possibilità di illuminazione notturna della parte Speed-way ovale
16000 mq. di paddock
2 bar tavola fredda
uno interno al circuito e uno esterno nella nuova costruzione

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

WRC – Rally dell’Acropoli 2013

by VW Motosport

WRC Rally dell’ Acropoli DAY 1 – Qualifying Stage