Renault Arkana E-Tech 145
in

Renault Arkana E-Tech 145: primo contatto, motore ibrido e prezzi

Tempo di lettura: 4 minuti

Arriva dalla Russia, ma per giungere in Europa è cambiata molto, quasi a rappresentare un altro progetto. Parliamo della Renault Arkana, un C-SUV coupé che utilizza la stessa piattaforma CMF-B di Captur e Clio, un segno di garanzia, ma propone dimensioni, spazi e un design ben differenziato, se non per i tratti comuni del family feeling Renault.

Il debutto la Arkana lo ha già fatto tempo addietro, ma questa volta la novità è sotto il cofano, poiché anche la coupé rialzata della Casa francese entra di diritto nella famiglia elettrificata E-Tech, con il propulsore full hybrid derivato dalla sorella minore Clio.Vediamo com’è e come va nel nostro primo contatto in anteprima della Renault Arkana E-Tech 145.

Esterni e interni Renault Arkana E-Tech: attira l’attenzione e dentro è tipicamente Renault

Silhouette sportiva, un’altezza libera dal suolo di quasi 20 centimetri (19,9 cm) e una forma da SUV coupé. A queste tre caratteristiche base si unisce la classica firma luminosa C-Shape che la accomuna sia a Captur sia a Megane, mentre le dimensioni la avvicinano al SUV più grande Koleos, che misura solamente 10 centimetri in più.

Renault Arkana laterale

Riassumendo le dimensioni della Renault Arkana: lunghezza 4,56 metri, larghezza 1,82 metri e altezza 1,57 metri, con un passo di 2,72 metri. Sei tinte dedicate alla carrozzeria: Bianco Perla, Nero Ossidiana, Grigio Grafite, Blu Zanzibar, Rosso Passion e Orange Valencia. In opzione c’è il tetto nero e due cerchi in lega disponibili, entrambi da 18”.

Per seduta e configurazione degli interni, la Renault Arkana si ispira molto alla Captur. Sedili rialzati da vero crossover e materiali buoni senza eccessi di plastiche rigide, anche se i pannelli in carbon look sul cruscotto stonano un po’ anche sulla RS Line da noi provata.

Sul fronte tecnologico è importante sottolineare la buona digitalizzazione implementata da Renault sulle sue ultime novità: non manca, infatti, il quadro strumenti digitale da 10”, così come ampio è il sistema di infotainment centrale Easy Link disposto verticalmente da 9,3”. Sotto di esso, i classici pulsanti fisici e sotto ancora i comandi del clima, il tutto ben realizzato ed ergonomico per chi guida. Peccato per i comandi del volume di radio e media, che non godono di una comoda rotella per alzare la musica. La ricarica a induzione per lo smartphone, infine, facilita poi la vita a bordo così come quattro prese USB tornano sempre utili.

A livello di abitabilità, la linea coupé del tetto non complica affatto la vita degli occupanti posteriori. C’è spazio sia per la testa sia per le gambe, con 21,1 centimetri disponibili. A livello di bagagliaio, Renault Arkana vanta anche un volume di carico generoso, con una capienza di 518 litri, che diventano 492 litri nella Arkana E-Tech 145 da noi provata.

Alla guida della Renault Arkana E-Tech 145 full Hybrid: l’ibrido che oggi funziona

La soluzione Full Hybrid utilizzata dalla Arkana E-Tech 145 propone una batteria da 230 V con una capacità di 1,2k Wh, con una tecnologia posizionata sotto il “cappello” E-Tech che deriva direttamente dalla Formula 1, come da questo settore deriva anche lo studio sull’aerodinamica, da cui ne consegue un Cx di 0,72 che è del 25% più efficace rispetto a quello dei SUV della concorrenza.

Sotto il cofano c’è il 1.6 benzina aspirato da 91 CV abbinato a due motori elettrici, l’E-Motor, da 36 kW, e il secondo motore da 15 kW, l’HSG, per una potenza di sistema di 145 CV, 5 in più rispetto alla Clio ibrida. La Arkana si accende esclusivamente in modalità elettrica, aggiungendo la capacità di rigenerare energia in frenata e decelerazione e la possibilità di percorrere l’80% del tempo in elettrico, nelle classiche velocità contenute della città senza necessità di ricarica alla spina. Questo lavoro sull’efficienza globale si traduce in consumi pari a 4,8 litri per 100 chilometri ed emissioni pari a 108 g di CO2/km.

Tre le modalità di guida del Multi-Sense, Eco, Sport e MySense, che agiscono sulla mappatura del motore, sullo sterzo sull’ambiente digitale e sulla configurazione del display centrale. Niente modifiche al cambio by wire, l’e-shifter, che propone una trasmissione denominata Multi-Mode con innesti a denti privi di frizione e di simulatore di marce, come invece accade su altre vetture full hybrid.

La posizione rialzata propone fin da subito un buon feeling dietro al volante della Arkana E-Tech, che procede silenziosa nel traffico cittadino, adeguandosi subito ai ritmi delle metropoli, garantendo un ottimo comfort e un buon senso di sicurezza generale. La silenziosità regna sovrana all’interno dell’abitacolo e i 3 chilometri massimi di autonomia consecutiva in full electric sono la prova della bontà di questo sistema nell’utilizzo in città di tutti i giorni.

Uscendo fuori dalla giungla urbana abbiamo potuto apprezzare un buon feeling di guida, coadiuvato da una motorizzazione abbastanza reattiva, soprattutto nello scatto iniziale. In numeri questo si traduce in uno 0-100 coperto in 10,8 secondi e una velocità massima di 172 km/h. Proprio sulla velocità di allungo, invece, si sente la mancanza di un po’ più di potenza, anche se la Arkana E-Tech si mostra a proprio agio anche in autostrada a velocità di codice, dove, però, i consumi salgono.

Bene anche lo sterzo, abbastanza preciso e ideale per un utilizzo cittadino, mentre l’assetto è un mix tra un SUV e un’auto da città, garantendo un buon assorbimento dei dossi, ma senza soffrire di eccessiva morbidezza in curva, anche per merito dei cerchi di dimensioni generose.

Parlando di ADAS, Renault Arkana vanta i dispositivi di assistenza alla guida di ultima generazione riuniti sotto il nome EASY DRIVE: Highway and Traffic Jam Companion (guida autonoma livello 2), Adaptive Cruise Control, commutatore automatico degli abbaglianti, frenata d’emergenza attiva con riconoscimento di pedoni e ciclisti, sensore di angolo morto, riconoscimento della segnaletica stradale con alert di eccesso di velocità, alert di superamento della linea di carreggiata e assistenza al mantenimento nella corsia, telecamera a 360°, sistema di rilevamento attivo dei veicoli in arrivo, assistenza al parcheggio, Easy Park Assist. Tutte tecnologie che, insieme alle zone di deformazione programmata e agli 8 airbag, hanno permesso alla Arkana di conseguire le 5 stelle ai crash-test di EuroNCAP.

Prezzi Renault Arkana E-Tech: due allestimenti e prezzo in linea con la concorrenza

Già ordinabile da qualche mese e in arrivo in questi giorni nelle concessionarie, la Renault Arkana E-Tech ha un prezzo che parte da 31.850 euro per la Intens e da 34.650 euro per la RS Line.

Quest’ultima propone di serie l’Easy Park Assist, i sedili anteriori regolabili elettricamente e riscaldabili, badge specifici, cerchi da 18” Silverstone, paraurti anteriori con lama aerodinamica, battitacco specifico, pedaliera in alluminio, specchio retrovisore fotocromatico senza cornici, sedili misto pelle/Alcantara RS Line.

Per il lancio viene anche proposta la formula a partire da 249 euro al mese con Valore Futuro Renault (TAN 3,99% TAEG 4,90%), un anticipo pari a 3.850 euro e il valore futuro garantito del 57%.

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Ferrari J50

    Uno dei 10 esemplari di Ferrari J50 è ora in vendita a Tokyo

    Maserati Granturismo 2022

    Le prime foto della nuova Maserati Granturismo 2022 [FOTO]