in

Renault Twizy e Bee: il nuovo car-sharing a Napoli

Tempo di lettura: 3 minuti

A Napoli dall’incontro fra Renault Twizy e Bee – Green Mobility Sharing, nasce un grande progetto di micro-mobilità urbana elettrica in sharing.


Primo servizio di sharing completamente elettrico d’Italia, Bee vede collaborare Renault, leader europeo della mobilità elettrica, e NHP (NeaHelioPolis), società di riferimento nel fornire soluzioni per l’efficienza energetica e servizi per la sostenibilità ambientale, a favore dello sviluppo di una soluzione di mobilità alternativa e sostenibile. Il servizio Bee – Green Mobility Sharing, conta su una flotta complessiva di ben 40 Renault Twizy, 100% elettriche. Si tratta di una flotta strutturata per servire in modo rapido ed efficiente il bacino di utenza della città di Napoli, rispondendo alle esigenze di mobilità sia della cittadinanza che dei turisti.

Con un abbonamento annuale di 30 € (in promozione fino all’estate rispetto alla tariffa base di 180 €) o con uno di tre giorni da 10 €, Bee consente di prenotare e di prelevare liberamente le Renault Twizy per i propri spostamenti presso uno dei Bee Point dislocati in diversi punti della città. Per chi preferisce avere una Bee a disposizione per l’intera giornata è poi possibile applicare la tariffa giornaliera a 36 € per chi ha l’abbonamento annuale e 42 € per chi preferisce la formula 3-giorni: in pratica, la tariffa si ferma alla quarta ora ed il resto della giornata è gratis.
La prenotazione può essere fatta tramite il sito www.bee.it oppure tramite le App disponibili su piattaforma iOs e Android o, anche, chiamando il numero verde 800.969.887. Sempre sul sito di Bee, è possibile divertirsi con i video realizzati con testimonial di eccezione o conoscere bene il mondo Bee con i video tutorial in inglese e in italiano.
Scelta da NHP per la sua compattezza e agilità (lunghezza 2,32 m e larghezza 1,19 m), che ne fanno il mezzo ideale per destreggiarsi con abilità nel traffico cittadino, Renault Twizy è una soluzione di mobilità urbana ideale per le esigenze di un car-sharing. Dotata di un’autonomia media di 100 km (in ciclo urbano normalizzato), Twizy offre agilità, comfort di guida e le sue capacità di accelerazione nel traffico urbano e peri-urbano sono comparabili a quelle di un veicolo a due ruote.

Il servizio offerto da Bee è riservato agli utenti in possesso di patente B ed è semplice e intuitivo. Dopo aver prenotato la propria Twizy Bee, è sufficiente raggiungerla presso uno dei Bee Point dislocati in diversi punti della città, sfiorare il cruscotto con la card elettronica ricevuta in fase di sottoscrizione del servizio e mettere in moto. Dal momento dell’accensione scatta la tariffazione a minuti, con importi che partono nel caso dell’abbonamento annuale dai 0,15 € al minuto: come per le telefonate, si paga solo quando si guida. Al termine della corsa, gli utenti sono liberi di riportare l’auto in sharing presso uno qualsiasi dei Bee Point, senza lo stress di cercare un parcheggio. Bee è attivo sette giorni su sette e 24 ore su 24.
Bee può contare oggi su 27 Bee Point attivi nella città di Napoli, che diventeranno 70 entro gennaio 2014 e 100 entro giugno 2014. Il servizio, partito a Napoli lo scorso 12 aprile, ha conquistato in poco più di un mese già 180 utenti, equamente distribuiti tra donne ed uomini. L’utente medio ha circa 37 anni e percorre in media 6 km a corsa in circa 20 minuti.

Nei prossimi mesi è, inoltre, previsto l’inserimento nella flotta di Bee anche di Renault Zoe, la nuovissima berlina compatta 100% elettrica appena lanciata sul mercato, concentrato delle più avanzate tecnologie.

Francesco Fontana Giusti, Direttore Comunicazione di Renault Italia ha dichiarato: “Bee fornisce una testimonianza concreta delle potenzialità della mobilità elettrica promossa da Renault, unico costruttore automobilistico ad avere introdotto già sul mercato una gamma di quattro modelli 100% elettrici. Zero emissioni inquinanti per una mobilità eco-compatibile, zero rumore per il massimo confort, ma allo stesso tempo una tecnologia innovativa al servizio di soluzioni di mobilità moderne e alternative, come il car sharing. La versatilità del nostro urban crosser Twizy, veicolo ideale per la città, compatto, maneggevole, agile ne fa il mezzo particolarmente ideale per le funzioni di micro-mobilità in sharing, come nel caso di Bee, e per l’intermodalità dei trasporti nei centri urbani”.

Esperto

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Suzuki SX4 S-Cross: prezzi a partire da 16.900 euro

Nissan, tra i marchi più verdi al mondo, a Roma per “Missione mobilità 2013”