mercoledì, 25 aprile 2018 - 6:37
Home / Archivio / Renault ZOE e Unione Radiotaxi d’Italia insieme nella sperimentazione di taxi elettrici
Foto by Renault

Renault ZOE e Unione Radiotaxi d’Italia insieme nella sperimentazione di taxi elettrici

Tempo di lettura: 1 minuto.

Renault e l’URI (Unione dei Radiotaxi d’Italia) daranno il via, nella primavera del 2013, alla prima sperimentazione di taxi 100% elettrici in Italia. La protagonista dell’inedito progetto che partirà da Roma è la Renault ZOE, berlina compatta del segmento B.

Il progetto prevede l’introduzione di circa 20 Renault ZOE nella flotta taxi del 3570, la più grande cooperativa radiotaxi d’Europa, facente parte dell’URI, e s’inserisce nell’ambito del più ampio programma “Via col verde”, lanciato a luglio 2012, per un’evoluzione del servizio taxi verso una mobilità più sostenibile, con un modello di ricarica e gestione della flotta taxi ecosostenibile. Grazie ai 4,08 m di lunghezza e al propulsore elettrico da 65 kW e 220 Nm di coppia, la Renault ZOE si muove agilmente e con la massima silenziosità nel traffico cittadino. Il valore di autonomia media più elevato fra i modelli elettrici di grande serie, pari a 210 km (in ciclo NEDC), è compatibile con le percorrenze dei taxi a Roma che nell’80% dei casi non superano i 150 km al giorno.

Unione Radiotaxi d’Italia in accordo con Renault svilupperà programmi dedicati di formazione e training agli “eco tassisti” grazie alla collaborazione con il Master in Eco mobilità dell’Università LUISS e con Telecom Italia.

Autore: Andrea Fiorello

Potrebbe interessarti

Binomio al vertice per DS Virgin Racing nella tappa argentina della Formula E

Tempo di lettura: 2 minuti. Il Team DS Virgin Racing sbarca fiducioso in America del Sud per l’ePrix di Buenos …

something