in

Renegade 4xe e Compass 4xe: le cose da sapere sull’ibrido Jeep

jeep 4xe
Tempo di lettura: 4 minuti

Presentate ufficialmente le nuove Jeep Renegade 4xe e Compass 4xe, i due nuovi modelli elettrificati che nascono in Italia e rappresentano il primo segno tangibile della rivoluzione green del brand. 

Modelli, Compass e Renegade, che nella versione 4xe presentano novità inedite come la possibilità di percorrere fino a 50 km in elettrico, grazie alla batteria da 11,4 kWh abbinata al motore elettrico da 60 CV, senza rinunciare alle proverbiali doti fuoristradistiche. 4xe a sottolineare, per l’appunto, la funzione 4×4 dove la trazione sull’asse posteriore è assicurata dalle batterie. 

4xe è inoltre sinonimo di prestazioni (fino a 240 CV di potenza), divertimento di guida (velocità massima pari a 130 km/h in modalità solo elettrica e a 200 km/h in modalità ibrida), efficienza (con consumi pari a circa 2 litri/100 km in modalità ibrida) e responsabilità ambientale (con emissioni di CO2 inferiori a 50 g/km nella modalità ibrida, NEDC).

I prezzi di Renegade 4xe e Compass 4xe sono già stati pubblicati così come è già stato dato il via agli ordini sia in italia sia nei principali mercati europei. Chi visita uno showroom Jeep può già trovare le 4xe esposte negli allestimenti Limited, S e Trailhawk (più la versione Business solo per Compass), con potenze da 190 e 240 CV, contenuti specifici di tecnologia e sicurezza, nuove esclusive funzionalità dedicate alla guida elettrica, soluzioni di ricarica pubblica e domestica con easyWallbox.

A distinguere le novità ci pensano poi i badge 4xe, con contorno azzurro, il colore della mobilità sostenibile, e dalla presentazione ufficiale al Salone di Ginevra 2019 FCA ha implementato il loro arrivo investendo pesantemente sullo stabilimento di Melfi, là dove, dal 2014, viene prodotta già Renegade, cui è seguita la nascita della “Plant Academy”, una fucina di idee, sperimentazioni e talenti. 

Naturale quindi pensare al polo industriale in Basilicata per la produzione dei SUV 4xe nella regione EMEA con cui scrivere un nuovo capitolo della storia del brand. Produzione a Melfi, dunque, prima fabbrica Jeep a ciclo completo fuori dal Nordamerica, ma sviluppo che è culminato presso il Proving Ground di Arjeplog durante gli ultimi mesi invernali. 3.800 chilometri di test cruciali per mettere alla prova i primi SUV ibridi plug-in in ogni contesto nel quale ciascun cliente potrebbe trovarsi.

Durante l’ultima Winter Experience Jeep in Val d’Aosta, a Champoluc, il brand ha poi illustrato agli ospiti il funzionamento della propulsione ibrida attraverso un modello sezionato della Jeep Renegade 4xe realizzato ad hoc. L’inizio del 2020 ha accolto l’edizione di lancio “First Edition” di Jeep Renegade 4xe e Jeep Compass 4xe: i clienti le hanno pre-ordinate aggiudicandosi la possibilità di ordinarle e guidarle per primi nella edizione di lancio First Edition (oltre mille ordini in soli 8 mercati e oltre centomila visualizzazioni del sito dedicato alle versioni lancio 4xe), mentre a inizio luglio è stata aperta l’ordinabilità per tutti i clienti su tutta la gamma.

L’arrivo delle Jeep Compass 4xe e Renegade 4xe si accompagna al debutto dell’app GO 4xe Live, promossa da FCA per coloro che acquisteranno una vettura elettrificata del gruppo. Presto disponibile sulle piattaforme Android e iOS, l’app GO 4xe LIVE si scarica gratuitamente e, previa registrazione, si accede al mondo della mobilità elettrificata. Oltre al simulatore virtuale per conoscere i due nuovi modelli plug-in del marchio Jeep e a un test per individuare il proprio stile di guida, l’app aiuta a orientarsi sui due temi cruciali della mobilità elettrica: autonomia e tempi di ricarica.

Con GO 4xe LIVE si può simulare un viaggio come se si guidasse una Jeep Renegade o una Compass 4xe lungo un qualsiasi tragitto. L’app, infatti, effettua il calcolo dei chilometri percorsi e del relativo consumo indicativo di energia elettrica, oltre al monitoraggio dello stato della batteria e dell’autonomia residua dell’auto durante il percorso. Inoltre, l’app segnala le stazioni di ricarica lungo il tragitto, indicando l’eventuale necessità di ricarica in una di esse e, alla fine del viaggio, viene indicato il possibile risparmio economico e la CO2 non emessa rispetto alla vettura a motore endotermico utilizzata dall’utente. 

I SUV Jeep Renegade e Compass 4xe sono stati sviluppati all’insegna della tecnologia e della connettività, per soddisfare le diverse esigenze dei clienti in tutte le situazioni. Sono equipaggiati con i nuovi Uconnect Services con funzionalità specifiche per la guida elettrificata e la connettività di bordo e da remoto avanzata (alcune già attive al momento dell’acquisto) – My Assistant, My Car, My Remote, My Navigation e My eCharge. 

Opzioni di ricarica: quanto tempo serve per caricare le Jeep 4xe

Ricaricare le nuove Renegade e Compass 4xe offre due possibilità. La prima è il cosiddetto e-coasting, cioè ricaricare la batteria utilizzando la coppia negativa del freno motore durante la guida. La seconda possibilità, più veloce, necessita di una presa di corrente esterna: a casa, attraverso una presa domestica e il cavo in dotazione, o attraverso un punto di ricarica pubblica tramite il cavo specifico “modo 3”. Per ottimizzare i tempi di ricarica ed offrire un ulteriore e comoda soluzione domestica è disponibile l’easyWallbox, che, collegata alla normale presa di casa, assicura una ricarica più sicura. Questo sistema è stato sviluppato da ENGIE EPS in esclusiva per FCA ed è commercializzato in Europa da Mopar in concomitanza con il lancio del modello. 

jeep 4xe

Si tratta di una soluzione “plug&play”, semplice, accessibile e facilmente gestibile via Bluetooth, che – senza necessità di alcun intervento da parte di personale specializzato – consente di ricaricare da subito a casa propria la propria Renegade o Compass 4xe con una potenza di ricarica fino a 2,3 kW e un tempo di ricarica inferiore a 5 ore (il tempo può variare a seconda dell’impianto elettrico esistente). Inoltre, l’easyWallbox è già predisposta per l’upgrade di potenza a 7,4 kW, permettendo la ricarica domestica completa in meno di 2 ore (100 minuti). 

Dì la tua

Sound Ferrari 1962-2020

Il SOUND FERRARI dal 1962 a oggi: uno SPETTACOLO da BRIVIDI [VIDEO]

pagelle gp ungheria 2020

Pagelle GP Ungheria: Hamilton re di Budapest, Ferrari dietro la lavagna