in

Il Responsabile Fiat EMEA svela nuove curiosità sulla 500 elettrica

prezzo 500 elettrica
Tempo di lettura: 2 minuti

Luca Napolitano, Head of EMEA Fiat & Abarth Brands, si è rivolto per la seconda volta (qui la prima puntata) ai tanti curiosi che attendono con ansia l’arrivo della nuova 500 elettrica, l’auto più attesa del 2020, almeno in Italia.

Le domande di queste due puntate, e di quelle che seguiranno, provengono dalla chat che Fiat ha implementato per avere un canale di comunicazione diretto con i potenziali clienti, nonché semplici appassionati, della nuova mobilità elettrica, di cui nuova 500 si fa portavoce nel segno del cambiamento, essendo l’auto che muove il primo passo nel futuro del brand torinese. 

Nella seconda puntata del format “Due chiacchiere in chat con Fiat”, Luca Napolitano prima di rispondere alle curiosità e alle domande provenienti da utenti di molti Paesi tra cui Spagna, Inghilterra e Italia, fa il punto sul re-start in casa Fiat dopo l’avvio della Fase 2: 

“ha riaperto lo stabilimento Mirafiori di Torino dove viene prodotta appunto la Nuova 500 e le concessionarie Fiat in Italia e in Europa stanno riaprendo”.

Nella seconda puntata Luca Napolitano, a proposito di infotainment, sottolinea che la futura 500 elettrico adotta un nuovo e inedito sistema di infotainment di FCA, così da esserne la prima ad averlo in dote.

Un cliente inglese si interroga su un’eventuale versione Abarth, all’insegna delle prestazioni e del divertimento, mentre dall’Italia arriva l’assist per parlare delle colonnine di ricarica. Come e dove si trovano chiede un utente della rete?

Sarà sufficiente affidarsi alla Nuova 500 che tra le mappe del navigatore custodisce tutti i punti di ricarica pubblici. Con la Nuova 500 sarà possibile usufruire di una rete di più di 120.000 punti di ricarica in tutta Europa, accessibili e pagabili direttamente attraverso il proprio telefonino. Da ultimo importante sottolineare come la serie speciale “La Prima”, ordinabile on line, offre il fast charge di serie, per una ricarica giornaliera in soli 5 minuti, anche dalla propria wallbox di casa“.

Dì la tua

intervista giuseppe bitti

Giuseppe Bitti, AD Kia Italia: il focus sulla ripartenza dell’automotive

Video F1 Covid

La F1 unita contro il Covid-19: sui social un nuovo video