venerdì, 18 Ottobre 2019 - 12:55
Home / Notizie / Ecologia / Ricarica auto elettrica vs Diesel: con le tariffe proposte quale costa meno?
auto elettrica vs diesel
immagine HonestJohn.co.uk

Ricarica auto elettrica vs Diesel: con le tariffe proposte quale costa meno?

Tempo di lettura: 2 minuti.

Di recente sono stati svelati i costi per ricaricare la Audi e-tron con la possibilità di accedere all’80% delle colonnine pubbliche in Europa con un unico contratto. Si tratta di un primo passo importante per arrivare a una facilità di utilizzo e un’accessibilità maggiori ma, guardando i prezzi dichiarati, abbiamo voluto fare due calcoli. Una sorta di auto elettrica vs Diesel.

Auto elettrica vs Diesel: i partecipanti

Consideriamo come competitor della stessa e-tron, un’altra vettura di Casa Audi, la Q8. Le due vetture, secondo il listino italiano hanno prezzi di partenza piuttosto simili, con 79.720 euro per la Q8 e 83.930 euro per la e-tron.

La prima propone un 3.0 Diesel da 286 CV, con uno 0-100 km/h in 6,3 secondi e un consumo omologato nel ciclo misto WLTP pari a 8,3/8,8 l/100 km. La seconda propone un motore elettrico asincrono trifase da 125 kW anteriore e un motore elettrico asincrono trifase da 140 kW posteriore (con funzione boost), una potenza totale di 360 CV (408 con boost), uno 0-100 km/h in 6,6 secondi (5,7 con il boost) e un consumo, sempre WLTP, di 22,5-26,2 kWh/100 km.

Auto elettrica vs Diesel: i calcoli

Date le cifre ufficialmente dichiarate sui consumi ogni 100 km, abbiamo deciso di prendere questa come unità di misura per il nostro calcolo. Per fare 100 chilometri alla Q8 servono 8,8 litri, che al netto del prezzo del gasolio a dicembre 2018 (fonte Ministero dello sviluppo economico), equivalgono a circa 12,76 euro. Per farne 400 di chilometri, cioè pari all’autonomia massima del SUV elettrico Audi, i soldi spesi per il gasolio saranno pari a 51 euro.

Passiamo alla e-tron: bisogna fare una distinzione tra le tipologie di colonnine e di tariffe scelte, poiché hanno prezzi differenti. I prezzi variano da 0,33 euro kW/h a 0,55 euro kW/h. Ciò significa che per ottenere un’autonomia di 100 km si dovrà spendere da circa 10 a 12 euro nelle colonnine da 22 kW e da circa 12,50 a 14,50 euro nelle colonnine 50 kW, oltre al canone mensile previsto nella tariffa. Per quanto riguarda le colonnine della rete Ionity, la più “premium” e “green” tra le proposte, il prezzo per 100 km sale tra i circa 15,50 e 16,50 euro. Per avere 400 km di autonomia, cioè pari al pieno della e-tron si può spendere ben più di 50 euro.

Dall’altra parte, però, bisogna prendere in considerazione che per alcuni piani e contratti ci sono uno o, addirittura, due anni di bonus durante i quali la ricarica è gratuita. Inoltre, la ricarica da casa dipende dalle tariffe che il singolo ha per la propria abitazione/box.

Auto elettrica vs Diesel: la sfida continua

La conclusione è, però, che i costi di utilizzo si equivalgono, con i tipici pro dell’elettrica della manutenzione molto bassa e delle zero emissioni, contro la vettura a motore termico che garantisce autonomie totali nettamente maggiori e prezzi di acquisto inferiori. Nell’attesa che le tariffe scendano e le autonomie aumentino, la sfida continua.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Kia Sportage

Kia Sportage ECO-GPL: da oggi disponibile la versione eco-friendly

Innovativa alimentazione bi-fuel, circa 1200 km di autonomia e innovativa tecnologia “Valve Care”: nasce così …