in

La rivoluzione d’immagine Dacia ora coinvolge anche le concessionarie

Tempo di lettura: < 1 minuto

Da quest’anno, chi si recherà in una concessionaria Dacia troverà diverse novità che non potranno lasciarlo indifferente. Dopo la presentazione del nuovo logo, anche la rete Dacia cambia look pur rimanendo fedele ai suoi valori fondamentali.

Il primo esempio di questo nuovo corso per Dacia è diventato realtà nel concessionario di Melun, nella regione parigina. L’implementazione della nuova segnaletica esterna comincerà, però, da primavera. In sostanza, i contorni dell’edificio come dimostrano le immagini a corredo del testo vengono arricchite da una spessa linea color kaki, stessa tonalità che circonda il logo in rilievo grazie a un effetto luminoso.

Il grande totem principale facilita l’individuazione della Marca Dacia. Un secondo totem, posizionato di fianco alla porta di ingresso, dà il benvenuto ai clienti e fornisce informazioni pratiche. I totem, realizzati sempre in color kaki arricchito da una decorazione in legno, conferiscono calore e diventano simboli di accoglienza.

Infine, le bandiere arricchiscono ulteriormente la segnaletica con l’emblema Dacia e nuovi tocchi di colore, tra cui Terracotta e Sabbia. E l’Italia? Nel corso del 2022 il 40% dei siti Dacia in Italia assumerà la nuova identità.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Nissan Micra EV

    La prossima Nissan Micra sarà elettrica e la vedremo nel 2024

    vendite kia europa 2021

    Vendite Kia Europa 2021: la quota è la più alta di sempre