in

Salone di Francoforte 2015: Dacia si rinnova

Tempo di lettura: 4 minuti

Per la prima volta, Dacia integra nella sua gamma il cambio automatico Easy-R. Associato alla motorizzazione TCe 90 cv con Stop & Start, questa trasmissione a 5 rapporti offre al conducente maggiore comodità e facilità di utilizzo grazie all’assenza del pedale della frizione. Easy-R sarà disponibile su Logan MCV, Sandero e Sandero Stepway entro la fine del 2015 (secondo i mercati).

 

Associato alla motorizzazione benzina TCe 90 cv, il cambio automatico Easy-R è pratico e confortevole. Con una potenza di 90 cv e una coppia di 140 Nm, il propulsore TCe 90 cv assicura riprese vivaci fin dai bassi regimi e un autentico piacere di guida, nel traffico cittadino e negli spostamenti più lunghi. Equipaggiato con il sistema Stop & Start, ha un consumo misto di 4,9 l/100 km ed emissioni di CO2 di 110 g/km .

Il cambio Easy-R è dotato di attuatori elettromeccanici (attivati da una centralina) che si sostituiscono al conducente per innestare e disinnestare la frizione e cambiare marcia. La trasmissione Easy-R dispone di 2 modalità di guida, adatte a tutte le esigenze: Drive o Manual (a impulso).

Rispetto a una trasmissione manuale tradizionale, la trasmissione automatica Easy-R assicura maggiore comfort e facilità di utilizzo:
o La modalità Drive facilita il conducente nella guida: il cambio Easy-R seleziona il miglior compromesso tra consumo e accelerazione, evitando così il rischio di regimi troppo bassi, di fuorigiri o di spegnere il motore nel funzionamento corrente.
o In modalità Manuale / A impulsi, il conducente decide e realizza autonomamente il cambio della marcia, a vantaggio di una guida più dinamica e reattiva, e potrà così selezionare la velocità più adatta in caso di sorpasso imprevisto o di scarsa aderenza su strada innevata. Gli basterà semplicemente portare la leva in posizione “M” e selezionare + o – per passare alla marcia superiore o inferiore.
o Nel caso in cui sia richiesta una forte accelerazione, la trasmissione scala automaticamente di marcia e fornisce al più presto la massima performance disponibile (kick down). È possibile inoltre scalare di una o due marce per ottenere tutta la potenza del motore: una prestazione utile, ad esempio, per immettersi in una strada a scorrimento veloce.

I motori della gamma Dacia evolvono

Le motorizzazioni della gamma Dacia evolvono per il passaggio alla normativa Euro 6:
– Tutti i propulsori Dacia beneficiano oggi del sistema Stop & Start e del recupero dell’energia in frenata (Energy Smart Management)
– Tutti i propulsori Diesel della gamma sono dotati di filtro per ossidi di azoto (NOx). Questa soluzione scelta dalla Marca è la più accessibile e vantaggiosa per il cliente, perché non richiede manutenzione.
Tali evoluzioni consentono di ottenere importanti riduzioni dei consumi.

 

Duster MY 2016: nuovi equipaggiamenti ed evoluzioni design

Appena due anni dopo l’ultima evoluzione Duster, la gamma Duster MY 2016 propone nuovi cerchi in lega 16 pollici diamantati neri, destinati a esaltarne il design. Per ribadire la personalità off-road del modello, Duster MY 2016 adotta una nuova tinta verde Altaï, in sostituzione della tinta Deep Jungle.

Nell’abitacolo, due nuove sellerie , con discrete impunture di color grigio, che rafforzano la personalità di Duster MY 2016. Inoltre, l’armonia carbone scuro lascia il posto a quella grigio platino (secondo Paesi e versioni)

Nuovi equipaggiamenti

Proposto finora sulla Serie Limitata “Gazzetta dello Sport”, il sistema multimediale di navigazione MEDIA-NAV Evolution è oggi disponibile su Duster MY 2016 (di serie o in opzione a seconda delle versioni). Grazie a questo sistema multimediale completo, è possibile rimanere sempre connessi con estrema semplicità.
Inoltre, per la prima volta su Dacia, la camera parking è disponibile nel MY 2016, per una guida ancora più sicura e confortevole.

Sistema multimediale di navigazione MEDIA-NAV Evolution
• Un navigatore integrato che propone il sistema di informazioni sul traffico TMC gratuito con proposta di itinerari alternativi (secondo i Paesi)
• Le allerte di sicurezza (zone di pericolo…)
• Un accesso alla connettività tramite un’applicazione dedicata: l’utente ritrova sullo schermo il contenuto multimediale che ha configurato tramite l’applicazione AHA, scaricabile gratuitamente dal proprio smartphone. L’app gli consente di accedere dall’auto alla propria biblioteca di contenuti multimediali (webradio, podcast, musica, libri audio) e ai social network Facebook e Twitter. Essa fornisce, inoltre, informazioni in tempo reale sui punti d’interesse più vicini, tra cui alberghi e ristoranti, che è possibile contattare per telefono e raggiungere direttamente grazie alla guida del navigatore. Il veicolo è equipaggiato con comandi al volante che consentono di accedere al riconoscimento vocale SIRI di Apple (compatibile a partire dall’iPhone 4S).

Dacia MEDIA-NAV Evolution conserva tutte le caratteristiche che hanno portato al successo MEDIA-NAV: un grande touch screen di 18 cm (7 pollici) e una home page che consente di navigare facilmente nelle sei sezioni: radio, media, telefono, mappe, navigatore (con visualizzazione 2D e Birdview) e impostazioni. Gli apparecchi portatili quali lo smartphone o il lettore MP3 si collegheranno alle prese USB o jack, accessibili sul frontale per una maggiore ergonomia. Grazie alla funzione Bluetooth, Dacia MEDIA-NAV Evolution consente anche di utilizzare la funzione audio-streaming per ascoltare, senza bisogno di cavi, i brani musicali e le playlist registrate sullo smartphone.

Una nuova serie limitata Urban Explorer sarà proposta in alcuni Paesi europei con il pack all-road, i nuovi cerchi in lega 16” diamantati neri e la camera parking di serie.
Il pack all-road comprende nuove protezioni laterali e sui passaruota che, insieme ai cerchi in lega diamantati neri, rafforzano il carattere robusto di Duster, mentre il nuovo Media NAV Evolution e la Camera Parking sottolineano lo spirito cittadino di questa Serie Limitata.

 

Neopatentato

Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica.
La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Dì la tua

Salone di Francoforte 2015: nuova Discovery Sport Dynamic

CITE 2015, Vallelunga: gara 2 annullata a causa di un violento temporale