in

Salone di Francoforte 2015: Ford Focus RS, un missile da 350 CV e 4,7 secondi

Tempo di lettura: 3 minuti

Ford ha svelato le prestazioni della nuova Focus RS, la versione più estrema della celebre ‘hatchback’ dell’Ovale Blu. Grazie al motore EcoBoost 2.3 da 350 cavalli e 440 Nm di coppia, la nuova sportiva Ford accelera da 0 a 100 km/h in soli 4,7 secondi e raggiunge una velocità massima di 266 km/h.

La Ford Focus RS, la più veloce RS di sempre, che arriverà all’inizio del 2016, sarà dotata della trazione integrale sportiva Ford Performance con ripartizione dinamica della coppia (Dynamic Torque Vectoring) e può già essere ordinata in Europa con un listino che parte da 38.500 euro.

L’innovativa Ford Focus RS sarà anche dotata, unica tra le auto ad alte prestazioni, di selettore della modalità di guida che include il Drift Mode, una tecnologia che permette, in pista, di eseguire derapate controllate, e il Launch Control, per partenze sempre brucianti.

La Focus RS è esposta a Francoforte assieme alle altre vetture della gamma Ford Performance, che include la supercar Ford GT e le versioni ST di Fiesta e Focus, quest’ultima disponibile in versione 5 porte e wagon, sia con motore EcoBoost che TDCi.

Il Launch Control della nuova Focus RS regola elettronicamente la configurazione delle sospensioni e del motore per garantire la massima accelerazione possibile in base alle condizioni dell’asfalto.

Per attivarlo, il guidatore deve selezionarlo nel menu del pannello strumenti, dopodiché dovrà inserire la prima marcia e accelerare a fondo. Non appena rilasciata la frizione, il sistema distribuirà la coppia per trasferire sull’asfalto il massimo della potenza, incrementata temporaneamente dal turbo overboost se le condizioni di aderenza lo consentono, senza rischiare di far slittare le gomme e perdere trazione preziosa.

Il sistema utilizza, inoltre, l’indicatore di cambio marcia per aiutare il guidatore a cambiare nel momento ideale, intorno ai 5.900 giri, per accelerare con la massima continuità, avvisandolo, facendo lampeggiare la spia, qualora il regime dei giri arrivasse al limitatore.

La trazione integrale sportiva con ripartizione dinamica della coppia (Ford Performance All-Wheel-Drive with Dynamic Torque Vectoring), garantisce alla Focus RS agilità, trazione e grip anche nelle curve affrontate alle andature più elevate.

Ford focus

Questa trasmissione è basata su un sistema composto da 2 frizioni a controllo elettronico, ognuna delle quali gestisce il trasferimento della potenza alle singole ruote posteriori. In questo modo l’auto è in grado di adeguare in tempo reale sia l’equilibrio della trazione tra le ruote anteriori e quelle posteriori, sia la distribuzione della coppia tra le ruote, per migliorare il comportamento e la stabilità in curva.

Il selettore delle modalità di guida è dotato, oltre al Drift Mode, delle impostazioni Normale, Sport e Pista. Ogni modalità interviene sulla regolazione di sospensioni, controllo elettronico della stabilità (ESC), sterzo, risposta del motore e sound dello scarico. Il passaggio da una modalità a un’altra avviene tramite un apposito switch situato in prossimità del cambio.

La nuova Focus RS, come quasi ogni veicolo Ford disponibile oggi, è spinta da un motore EcoBoost. L’unità in alluminio da 2.3 litri, disponibile anche a bordo della Mustang, è stata calibrata per erogare livelli superiori di potenza e coppia e garantire alla trazione integrale una risposta istantanea in accelerazione. L’incremento di potenza è stato ottenuto attraverso un turbo ‘twin-scroll’ a bassa inerzia di maggiori dimensioni, per un incremento della portata d’aria, e di un intercooler maggiorato, per ridurre la temperatura dell’aria e aumentarne la densità. La gestione dei flussi è stata migliorata grazie a un design interno senza strozzature e a uno scarico con valvola parzializzante, che equilibra la contropressione dei gas di scarico e controlla i livelli di rumore.  La curva di coppia raggiunge il valore più elevato, 440 Nm o 470 Nm con overboost temporaneo di 15 secondi, tra i 2.000 e i 4.500 giri.

La Focus RS fa parte della gamma di 12 vetture globali ad alte prestazioni, della quale fa parte anche la Ford GT, che l’Ovale Blu lancerà entro il 2020.

Gentlemen driver

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Formula 1 2015: un approfondimento tecnico con Antonio Granato

Intervista ad Alfonso Albaisa, Infiniti: la Q30 e il design del futuro