lunedì, 22 Aprile 2019 - 3:06
Home / Notizie / Novità / SUV a metano? Seat si fa trovare pronta con la Arona TGI
Arona TGI

SUV a metano? Seat si fa trovare pronta con la Arona TGI

Tempo di lettura: 2 minuti.

Il primo SUV a metano al mondo ha realtà e porta la firma di Seat. La nuova Arona TGI, sigla che identifica tutti i modelli a metano del gruppo Volkswagen, è una delle novità con le quali Seat inizia questo 2019 carico di aspettative dopo i numeri, estremamente positivi, del 2018. La nuova Arona a metano, presentata allo scorso Salone di Parigi, si abbina a tutti gli allestimenti già presenti in gamma, unendo al contempo i vantaggi dell’alimentazione alternativa.

Il propulsore della Arona TGI è caratterizzato da 90 CV di potenza in grado di sostenere un allungo vigoroso nei tratti extraurbani e una coppia massima pari a 160Nm, disponibili già a 1.800 giri al minuto. A livello meccanico troviamo una base comune con il 1.0 TSI a benzina, cui sono stati aggiunte le componenti che ne consentono l’alimentazione a gas naturale.

Nello specifico, la Arona TGI include tre bombole situate sotto uno specifico vano nel posteriore della vettura, che con una capienza totale pari a 13,8 kg consentono alla vettura un’autonomia pari a 400 km, un apposito bocchettone per il rifornimento accanto a quello per la benzina e un regolatore elettronico della pressione che gestisce efficientemente la distribuzione del gas all’interno del propulsore TGI.

Inoltre, la Arona TGI è dotata di un serbatoio per la benzina con una capacità di 9 litri, che ha consentito al nuovo modello di ottenere un’omologazione monofuel a gas, con importanti agevolazioni fiscali per il cliente in termini di tassa di proprietà (nello specifico, una riduzione del bollo auto pari al 75% e ulteriori incentivi su base regionale).

L’alimentazione a benzina (automaticamente in uso solamente in caso di totale mancanza di autonomia del gas metano, oltre che in fase di avviamento del motore in presenza di temperature rigide che portano il liquido di raffreddamento a una temperatura inferiore a -10 °C o subito dopo un rifornimento di gas naturale), garantisce alla Arona un’autonomia ulteriore pari a 160 km, per un totale di 560 km.

SUV a metano: l’inizio di una nuova moda?

Volendo anticipare i principali competitor, Seat si è mossa strategicamente in anticipo: Arona TGI è già disponibile con prezzi a partire da 18.800 euro per la versione Reference (+ 1.500 euro sul 1.0 TSI benzina), 20.800 euro per la Style e 23.000 euro, sempre chiavi in mano, per le top di gamma Xcellence ed FR.

Inoltre, grazie alla formula finanziaria Seat Senza Pensieri*, mirata a rendere semplice e accessibile l’acquisto della vettura, tutti i contenuti di prodotto combinati all’efficienza e alle performance dell’innovativo propulsore a metano a metano sono da oggi disponibili con rate pari a 159€ al mese per tutti gli allestimenti in gamma.

Ibiza TGI 90 CV è di nuovo ordinabile

Il propulsore alimentato a gas naturale torna disponibile anche per Seat Ibiza, in abbinamento a tutti gli allestimenti esistenti della compatta spagnola. I prezzi della Ibiza TGI partono da 16.530 euro (versione Reference), 17.880 euro (Style), 18.880 euro (Business) e 19.630 euro per le versioni Xcellence ed FR.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Audi R8 2019

Audi R8 2019 prezzo: listini ufficiali e dotazione optional

Della nuova Audi R8 2019, più un sostanzioso restyling che una nuova generazione vera e …