lunedì, 16 Settembre 2019 - 18:06
Home / Notizie / Anteprime / Seat Tarraco ibrida plug-in: il debutto al Salone di Francoforte
tarraco ibrida plug-in

Seat Tarraco ibrida plug-in: il debutto al Salone di Francoforte

Tempo di lettura: 2 minuti.

Seat annuncia il debutto, anche se in veste ufficiale di show car, della sua prima ibrida plug-in, la Tarraco ibrida plug-in, chiamata FR PHEV (Plug-in Hybrid Electric Vehicle). Per l’ultimo modello, il più grande, arrivato nella gamma della Casa spagnola, il futuro prossimo parla quindi elettrico, anche se solo in parte. Tarraco FR PHEV sarà infatti solo la prima di altri sei modelli elettrici e ibridi plug-in che Seat, con Cupra, porteranno al debutto entro il 2021.

Dopo un primo semestre che si è chiuso in crescita rispetto all’altrettanto strepitoso 2018, per Seat è ora di iniziare a scommettere sul futuro. Tarraco, anche se da pochi mesi (qui la nostra prova in anteprima), sta contribuendo a questa crescita e proprio il SUV con la possibilità dei 7 posti è stato scelto per ospitare il powertrain ibrido derivato dal gruppo Volkswagen. 

La Tarraco ibrida plug-in illustra perfettamente il nostro cammino verso una mobilità più sostenibile, mantenendo invariati dinamismo e divertimento alla guida che contraddistinguono ogni Seat. La Tarraco sarà una delle poche alternative con propulsione ibrida plug-in nel segmento dei SUV di grandi dimensioni, e pensiamo che ciò rappresenti un potenziale enorme” condivide Luca de Meo, Presidente Seat.

In termini tecnici, sotto il cofano è destinato a finire il motore benzina 1.4 TSI da 150 CV abbinato a un motore elettrico da 116 CV alimentato da una batteria agli ioni di litio da 13 kWh. Risultano così possibili diverse modalità di guida e fino a 50 km percorribili in modalità completamente elettrica.

Prestazioni da sportiva

tarraco ibrida plug-in

La potenza totale, pari a 245 CV, per una velocità massima di 217 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,4 secondi, permette al SUV spagnolo di proporre prestazioni degne di nota pur rimanendo dentro il limite dei 50 g/km in termini di emissioni nel ciclo ufficiale WLTP. Parallelamente al debutto dell’ibrido plug-in su una Seat, non deve passare in secondo piano l’arrivo dell’allestimento FR, da sempre uno dei più sportivi della Casa spagnola.

Verranno così introdotti passaruota più ampi, spoiler posteriore e cerchi specifici da 19” (con i 20” a richiesta). Un nuovo colore di carrozzeria – Fura Grey – sottolinea le novità che caratterizzano gli esterni della vettura, dando inoltre al cliente un’ulteriore possibilità di personalizzazione.

tarraco ibrida plug-in

Osservando le foto di cartella stampa, si denota invece come gli interni siano rimasti pressoché simili, se non fosse per i sedili sportivi di tipo bucket elettrici. Inoltre, il guidatore ha a disposizione pedali in alluminio e un nuovo volante sportivo con logo FR.

La Seat Tarraco ibrida plug-in farà il proprio debutto internazionale al prossimo IAA Frankfurt International Motor Show per poi arrivare sui mercati nel corso del 2020.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Veloster N ETCR

Hyundai Veloster N ETCR | Salone di Francoforte 2019

In un mondo in cui le competizioni elettriche diventeranno sempre più rilevanti, Hyundai Motorsport presenta …