in

Sequestrata una Ferrari 312 T solo apparentemente uguale all’originale

Ferrari 312 t contraffatta
Tempo di lettura: < 1 minuto

Una speciale Ferrari 312 T, la stessa impiegata da Niki Lauda nella stagione di Formula 1 del 1975 è stata fermata e sequestrata dalla Guardia di Finanza e dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane poco prima di oltrepassare il confine tra Italia e Svizzera. Nello specifico la vettura si trovava a Ponte Chiasso, in provincia di Como. La motivazione? La vettura era contraffatta.

Un’auto del genere non può non destare un certo stupore, pertanto i militari hanno deciso di effettuare alcuni accertamenti, accorgendosi ben presto di alcuni dettagli sospetti come la scritta “Ferrari” sul cruscotto decisamente diversa rispetto all’originale. Il direttore dell’Agenzia delle Dogane, Luca Pignatelli ha fornito ulteriori dettagli sulla vettura in un’intervista al Corriere della Sera:

era perfettamente funzionante ma dotata di un motore…elettrico”.

Una volta notati i dettagli sospetti, gli agenti hanno contattato la casa di Maranello la quale ha confermato che tale replica non fosse mai stata autorizzata. È bastato questo per far scattare il sequestro del mezzo è una pesante denuncia per contraffazione. L’uomo artefice del mezzo aveva insospettito fin dal primo momento le divise, poiché non operante nell’ambito delle repliche, ma nel lontano settore dell’imprenditoria edile.

Fonte e foto di copertina tratta da QuiComo.it

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    lancia delta gck motorsport

    La Lancia Delta è pronta a tornare a correre nel rallycross elettrico

    verità auto blu

    Allarme anti-corruzione: “Chiediamo più trasparenza sulle auto blu”