venerdì, 21 settembre 2018 - 6:51
Home / Notizie / Curiosità / Showroom Citroen: rivoluzione in arrivo
showroom citroen

Showroom Citroen: rivoluzione in arrivo

Tempo di lettura: 2 minuti.

Citroen, dopo un 2017 molto positivo dal punto di vista economico, sta puntando a rinnovare la sua immagine a 360°. Il discorso non riguarda tanto la gamma quanto l’esperienza del cliente nella vendita e nel post-vendita: a cambiare saranno infatti i nuovi Showroom Citroen.

In Francia l’hanno ribattezzata “La Maison Citroen” e punta a diventare il modello di vendita da estendere, gradualmente, in tutta la rete di concessionari del Double Chevron, almeno nei maggiori mercati. Si è partiti con l’inaugurazione della prima “Maison” a Parigi (seguita dal rinnovamento del Flagship sugli Champs Elysee che ha registrato dalla sua apertura più di 10 milioni di visitatori) e presto il nuovo allestimento verrà esteso ai punti vendita di Cina, America Latina, ecc. con circa 30 aperture da qui fino a fine 2018.

L’obiettivo comune a tutte le iniziative è quello di rivoluzionare i codici della distribuzione automobilistica tradizionale per conquistare nuovi clienti offrendo un’esperienza coinvolgente che permetta di sentirsi a casa. Capofila tra i nuovi showroom Citroen è stata appunto Parigi, lo scorso aprile, seguita da Tokyo, Hongtai (Cina), Weifeng (Cina), il secondo showroom a Parigi (14ème Alesia, 98 avenue du Général Leclerc) e l’ultima in Colombia, nella capitale Bogotá lo scorso novembre.

Se la superficie, contenuta rispetto a una concessionaria classica, limita il numero di modelli esposti, “La Maison Citroen” si distingue per un’esperienza fisica amplificata, in un’atmosfera calda e accogliente in cui predominano il legno e la dimensione touch, con colori e materiali scelti con la massima cura e il meglio dell’esperienza digitale offerta da numerosi schermi interattivi: configuratore 3D, Citroen Advisor, Citroen Origins, ecc.

I clienti si troveranno così a contatto con wall dedicati ai modelli, display, merchandising e contenuti digitali associati e nuovi arredi che possano creare un’atmosfera accogliente, in rottura con i codici della distribuzione automobilistica tradizionale e all’insegna del confort, dimensione tanto cara a Citroen con la sua “battaglia” costante all’insegna della ricerca della comodità su tutti i fronti.

Entro il 2019, tutti i punti vendita della rete principale globale avranno adottato la nuova conformazione. Nel 2017, quasi 150 punti vendita hanno già terminato la trasformazione e quasi 1000 l’hanno già avviata, seguiti nel 2018 da 1500 altri cantieri circa. Il nuovo allestimento è già in Europa (90 punti vendita trasformati), America Latina (39), Medio Oriente (7) e Asia (10).

showroom citroen

È stata creata anche una collezione di capi d’abbigliamento dedicata ai venditori che dalla fine del 2017 ha proposto a tutti i punti vendita 3 kit uomo e 4 kit donna, in linea con il nuovo universo colorato e Unconventional del Marchio.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

F1 clienti

Sulla pista di Barcellona il meglio delle F1 Clienti e Programmi XX

Tempo di lettura: 2 minuti. Oltre trenta vetture di F1 Clienti e dei Programmi XX hanno partecipato alla due giorni …

something