mercoledì, 8 Luglio 2020 - 14:21
Home / Notizie / Sicurezza / Sistema BMW anticollisione frontale: ecco come funziona
Anticollisione BMW

Sistema BMW anticollisione frontale: ecco come funziona

Tempo di lettura: 1 minuto.

Tra le diverse tecnologie di assistenza alla guida, BMW propone il sistema anticollisione frontale. In questo articolo vi raccontiamo brevemente come funziona.

Il sistema di anticollisione frontale basato su telecamera è compreso nell’Active Guard Plus, mentre il sistema più evoluto basato su telecamera e radar è incluso nel Driving Assistant, e consiste in un avvertimento in caso di rischio di collisione e può causare l’arresto completo del veicolo prima che avvenga una collisione con un ostacolo, una persona o un altro veicolo.

I sensori misurano l’attuale velocità e distanza dal veicolo precedente o dall’ostacolo fisso. Alcuni sistemi possono registrare anche i ciclisti. I segnali acustici di avviso sono integrati da segnali visivi. Prima della frenata di emergenza, il sistema di assistenza alla guida calcola le prestazioni di frenata ottimali e la pressione del freno richiesta. A seconda del sistema, questa pressione calcolata viene autonomamente tradotta dall’assistente in frenata automatica o applicata quando si preme il pedale del freno.

Un ulteriore sviluppo del sistema consiste nell’assistenza alla manovra di evitamento di un ostacolo: per evitare una collisione, questo sistema supporta attivamente il conducente con una manovra di scantonamento.  

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Scatola nera auto

Scatola nera in auto: cos’è, vantaggi e prezzi dell’assicurazione

La scatola nera in auto (o black-box) – ovvero il dispositivo di sicurezza che permette …