in

Skoda Fabia Monte Carlo: esterni, interni, motori, consumi

Skoda Fabia Monte Carlo 2022
Tempo di lettura: 3 minuti

Nel rinnovamento della Skoda Fabia, arrivata alla sua quarta generazione, debutta a qualche mese dal lancio anche la versione Monte Carlo, da sempre sinonimo di design marcatamente più sportivo. 

A partire dal 2011, Skoda Fabia Monte Carlo è garanzia di sportività in un segmento che punta ancora fortemente a un pubblico giovane e dinamico. Non fosse altro per i dettagli neri lucidi all’esterno, i cerchi da 17” neri lucidi Procyon e quelli rossi coadiuvati da elementi carbon-look all’interno, Skoda Fabia Monte Carlo fa subito capire di che pasta è fatta. 

A livello di motorizzazioni, la variante Monte Carlo della nuova Fabia comprende il 1.0 aspirato, il 1.0 turbo, sempre benzina, con potenze da 80 a 110 CV. Non sarà purtroppo commercializzata in Italia il 1.5 TSI 150 CV che ben si sarebbe sposato con le caratteristiche di questa vettura che in questi 11 anni ha sempre contribuito a rafforzare il portafoglio clienti della Casa boema. 

Skoda Fabia Monte Carlo: il cruscotto diventa specifico per lei

interni Skoda Fabia Monte Carlo

Lo si vede osservando i sedili, già più contenitivi rispetto agli altri allestimenti proposti in Italia. Non è, però, l’unica novità. Il cruscotto digitale, standard in Italia, fornisce un ambiente specifico e più dinamico per le configurazioni. Sono, invece, 2 le scelte per quanto riguarda i sistemi di infotainment. Si va dalla radio Bolero (display 8”), al sistema Amundsen con il display da 9,2” azionabile anche grazie all’assistente vocale Laura. Fabia Monte Carlo è sempre connessa grazie a una eSIM integrata, che consente l’accesso non solo alle web radio ma anche a una vasta gamma di servizi mobili online di Skoda Connect e alle ultime app di infotainment. Gli smartphone possono essere collegati all’auto tramite SmartLink Wireless senza bisogno di un cavo e caricati induttivamente nel Phone Box opzionale.

Fabia Monte Carlo può disporre di cinque prese USB-C per ricaricare dispositivi mobili, due prese nella parte anteriore e, come optional, due prese nella parte posteriore, nonché una presa in prossimità dello specchietto retrovisore interno per alimentare, per esempio, una dashcam.

Oliver Stefani, Responsabile Design di Skoda, dichiara: “L’ultima variante Monte Carlo di Skoda Fabia mette a fuoco il design significativamente più emotivo della nuova, quarta generazione di Fabia. La carrozzeria è più lunga, slanciata e più ampia, il che trasmette un senso di dinamismo che è ulteriormente sottolineato dai paraurti anteriori e posteriori specifici di questo modello. Dettagli neri, come quelli della calandra o degli specchietti laterali, identificano il nuovo modello top di gamma al primo sguardo e continuano la tradizione delle varianti Monte Carlo”. 

Sono neri anche il lettering Skoda sul portellone, il tetto e le minigonne laterali. Inoltre, la variante top di gamma è riconoscibile per i badge Monte Carlo sui passaruota anteriori e per lunotto e finestrini laterali oscurati. Sono invece a LED di serie (bi-LED a richiesta) i gruppi ottici anteriori. Gli equipaggiamenti di serie includono anche i fendinebbia. Diversi accorgimenti aerodinamici a livello del corpo vettura, come il debutto di un paraurti specifico (con presa d’aria apribile automaticamente in caso di necessità), ha permesso di abbassare il Cx a 0,28, tra i migliori della sua categoria. 

Dentro sono tante le parti rivestite in pelle, come ad esempio il freno a mano. Di serie viene inoltre proposta l’illuminazione a LED dell’abitacolo mentre sono optional il volante e il parabrezza riscaldabili. 

Motori Skoda Fabia Monte Carlo

Motori Skoda Fabia Monte Carlo: da 80 a 110 CV

Skoda Fabia Monte Carlo è proposta in Italia con potenze che vanno da 80 CV a 110 CV. Tutti i motori appartengono alla generazione EVO del Gruppo Volkswagen e soddisfano la severa normativa Euro 6d.  A scelta si può avere il manuale 5 rapporti (95 CV) che diventano 6 per il 1.0 TSI 110 CV. Quest’ultima unità propone anche l’automatico DSG a 7 rapporti. Tutti i motori sono conformi alla severa norma sulle emissioni Euro 6d. In opzione per tutti i modelli è disponibile l’assetto sportivo ribassato di 15 mm che può contare su molle più rigide per una guida più dinamica.

Per quanto riguarda i consumi, questi sono i valori dichiarati dalla Casa:

  • 1.0 MPI 80 CV: 5,0 l/100 km
  • 1.0 TSI 95 CV: 5,0 l/100 km
  • 1.0 TSI EVO 110 CV: 4,9-5,4 l/100 km

Sicurezza Skoda Fabia Monte Carlo: c’è tutto ciò che serve

Come gli altri modelli della gamma, la variante sportiva Monte Carlo può montare fino a nove airbag ed è uno dei veicoli più sicuri del suo segmento. Poiché la quarta generazione di Skoda Fabia è sviluppata sulla piattaforma modulare MQB-A0, la sicurezza attiva e passiva della vettura è aumentata ulteriormente. Sistemi di assistenza come il Travel Assistant e il Park Assistant, prima riservati a veicoli di segmento superiore, sono ora disponibili anche per Fabia Monte Carlo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    sciopero benzinai

    Benzina, prezzi mai così alti da 2012: così si raggiungono +402 euro a famiglia

    alfa romeo c42

    Shakedown a sorpresa per Alfa Romeo C42: a Fiorano debutto in livrea camo