sabato, 20 gennaio 2018 - 8:01
Home / Notizie / Motorsport / Sparco sul podio della 24 ore di Daytona

Sparco sul podio della 24 ore di Daytona

Tempo di lettura: 1 minuto. 

La 52° edizione della leggendaria Rolex 24 Ore di Daytona è giunta, questo pomeriggio, ad un’emozionante conclusione con un Team Sparco sul podio nella classe Prototype.
Il #9 Action Express Racing Corvette, guidato da Brian Frisselle, Burt Frisselle, John Martin e Fabien Giroix ha concluso la manifestazione al terzo posto assoluto, dopo 695 giri di corsa, con una prestazione impressionante meno di venti secondi dal vincitore assoluto, la Corvette #5, dello stesso Team, che ha vinto l’evento.

La 24 Ore si è conclusa con le vetture in testa a pochissimi secondi l’una dall’altra nonostante l’evento sia stato oscurato da un incidente accaduto sabato appena tre ore dopo l’inizio della gara che ha richiesto la sospensione temporanea della gara. Una delle auto coinvolte è stata la numero 62 della Risi Competizione, uno dei team forniti da Sparco, condotta da Matteo Malucelli. Sparco invia i suoi migliori auguri a Matteo e Memo Gidley, l’altro pilota coinvolto nell’incidente.
La 24 Ore di Daytona è lo spettacolo che inaugura la stagione agonistica statunitense. Sparco è onorata di essere stata così ben rappresentata in tutte le classi che hanno partecipato alla 52esima edizione di una delle più famose corse automobilistiche. L’equipaggiamento tecnico Sparco, indossato da team e piloti in tutte e quattro le categorie, ha dimostrato di poter resistere alle difficili condizioni di una lunga gara come la 24 Ore.
L’ultimissima gamma di tute Sparco ha debuttato a Daytona. Diversi piloti, infatti, hanno indossato la nuovissima Extrema RS-10, sviluppata utilizzando la tecnologia Hocotex al momento leader indiscussa sul mercato. Altri partecipanti hanno, invece, beneficiato di prodotti Sparco già consolidati come la tuta Superleggera.

Autore: Redazione Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

F1 2018

F1 2018…come cambieranno?

Tempo di lettura: 2 minuti. Manca poco più di un mese per la presentazione della nuova Ferrari (22 febbraio), la …

something