in

SsangYong Torres 2023: il 2° SUV della trilogia per salvare la Casa coreana

SsangYong Torres
Tempo di lettura: 2 minuti

È da inizio aprile che è ritornata l’ombra del tracollo per SsangYong.

Infatti, entro il 25 marzo 2022 Edison Motors insieme ad altre realtà nazionali avrebbe dovuto fornire 200 milioni per salvare la casa dopo l’improvviso disimpegno dell’indiana Mahindra & Mahindra.

Ma i patti non sono stati rispettati e l’accordo è saltato.

Ora SsangYong è sotto amministrazione controllata e il piano per trovare finanziamenti stabili prevede di imporsi positivamente nei mercati mondiali con tre nuovi SUV elettrici entro il 2025.

Abbiamo visto già il SsangYong Korando e-Motion e la proposta non sembra cominciare male.

Con l’auspicio di buona fortuna giustificato da un’offerta complessivamente interessante vediamo adesso il secondo capitolo di questa trilogia di SUV elettrici: Il SsangYong Torres.

Il nuovo teaser e le ultime notizie sull’aspetto del SsangYong Torres

SsangYong Torres

Il SsangYong Torres era stata anticipato da alcuni bozzetti e ora è tornato a farsi vedere con un cinematografico teaser ufficiale che ci dà una nuova idee delle forme muscolose e squadrate e degli interni. Pare che in Europa arriverà solo a fine 2023.

Come vediamo anche dal teaser, il nome si riferisce al Torres Del Paine National Park, una riserva naturale nel cuore della Patagonia cilena che è patrimonio dell’UNESCO.

Denominazione piuttosto tematica per il SUV elettrico che avrà l’aspetto di un fuoristrada con generosi passaruota, una considerevole altezza da terra e paraurti rinforzati per affrontare le strade impervie. Trapela anche la presenza di ulteriori fari a LED sul tetto, che molto probabilmente si potranno scegliere come optional.

Le dimensioni del SsangYong Torres dovrebbe essere a metà tra il Korando e il Rexton.

Per quanto riguarda le dotazioni motoristiche, di alimentazione e le soluzioni meccaniche relative ai sistemi di guida non abbiamo notizie certe.

Quello che sappiamo però è che, soprattutto per la sua identità di fuoristrada, dovrebbe fortunatamente  superare il Korando e-Motion sul fronte delle prestazioni che – diciamocelo – non è esattamente il piatto forte del primo capitolo della trilogia di SUV che dovrebbe salvare casa SsangYong.

SsangYong Torres interni

In fondo, il Korando e-Motion è fatto principalmente per la città, quindi a quanto pare il quadro di insieme sembra che stia prendendo forma da un punto di vista di varietà.

Nel corso dell’anno sapremo sicuramente di più e non mancheremo di aggiornarvi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Bentley Bentayga Hybrid

    Bentley Bentayga Hybrid: un passo verso un 2025 100% elettrico

    Porsche Macan elettrica 2023

    La Porsche Macan elettrica è quasi pronta: debutterà nel 2023