in

Stellantis ha chiuso il 2021 con 13,2 miliardi di utile: il margine è da record

stellantis
Tempo di lettura: 2 minuti

Si è chiuso decisamente in positivo il 2021 di Stellantis, primo anno di “vita” del colosso automotive nato dalla fusione tra FCA e PSA. Sono andate ben oltre le aspettative, specie guardando ai margini, le stime fatte all’inizio dello scorso anno: lo dimostra l’utile netto, il dato che fa la differenza, capace di raggiungere 18,01 miliardi di euro (utile operativo rettificato) e di raddoppiare il dato (9,2 miliardi) relativo ai bilanci 2020 dell’allora FCA e PSA, ancora separati.

Il margine operativo è da segmento premium, con l’11,8%, ben oltre il doppio dei valori (4/5%) dei valori storici dei singoli gruppi pre-Stellantis e delle case che operano nel segmento generalista.

I risultati record di oggi dimostrano che Stellantis è ben posizionata per realizzare una forte performance, anche nei contesti di mercato più incerti. Vorrei ringraziare calorosamente tutti i dipendenti di Stellantis di tutte le Region, i marchi e le funzioni per avere contribuito a costruire la nostra nuova Società con la diversità che ci alimenta. Vorrei anche cogliere questa occasione per ringraziare il team manageriale per l’impegno incessante profuso nel contrastare e superare situazioni fortemente avverse. Insieme, siamo concentrati sull’attuazione dei nostri programmi proseguendo nel nostro viaggio per diventare un’azienda tecnologica per la mobilità sostenibile.”

Carlos Tavares, CEO Tavares

A spingere su questi risultati ha inciso, ovviamente, l’aumento dei ricavi, che ha raggiunto i 152 miliardi nel 2021. Un dato che supera di quattro volte (+14%) la crescita dei volumi del mercato (+3,3%, pari a 6,14 milioni di unità). La condivisione di progetti e piattaforme sta dando i primi risultati.

Stellantis: i risultati per aree geografiche e i modelli

vetture stellantis elettrificate

Nel 2021 Stellantis ha lanciato più di 10 nuovi modelli, tra utilitarie e sportive: Citroen C4, Opel Rocks-e, DS 4, Fiat Pulse, Maserati MC20 e Peugeot 308. Le quote dei LEV (Low Emission Vehicle) hanno raggiunto, a livello mondiale, le 388.000 unità, un dato in aumento del 160% anno-su-anno.

In netta crescita i furgoni elettrici a batteria dove Stellantis ha confermato la sua forte posizione nel mercato globale con la leadership sia nel mercato EU30 che in Sud America.

In Nord America, la Jeep Wrangler 4xe è stata il veicolo elettrico ibrido plug-in più venduto sul mercato retail statunitense nel 2021.  

In Sud America, Stellantis è stata leader di mercato nel 2021 con una quota del 22,9%; è stata inoltre leader nei veicoli commerciali con una quota di mercato del 30,9%.

In Europa allargata, Stellantis è stata leader nel perimetro EU30 per i veicoli commerciali, con una quota di mercato del 33,7% per il 2021. La Peugeot 208 è stata il veicolo più venduto in EU30 e la 2008 è stata n. 1 nel segmento B-SUV in EU30 per il 2021.

In Medio Oriente e Africa, le consegne consolidate sono aumentate del 6%, mentre la quota di mercato è cresciuta anno-su-anno nella maggior parte dei mercati principali.

In India e Asia Pacifico, la Società si sta preparando a lanciare la nuova Citroen C3, sviluppata e prodotta in India.  

In Cina, Dongfeng Peugeot Citroën Automobile Co. Ltd (DPCA) ha più che raddoppiato il volume di vendite annuali del 2020 con 100.000 unità vendute e Stellantis è diventata il quarto maggiore distributore di ricambi nell’aftermarket indipendente (IAM) cinese, con un incremento delle vendite di circa il 30% anno-su-anno.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    LaFerrari Aperta: quando i soldi non bastano per acquistarla, chiedere a David Lee

    tavares stellantis

    Il premio ai dipendenti Stellantis sfiora i 5.000 euro. Tavares: “Grazie per l’instancabile impegno”