domenica, 5 Aprile 2020 - 16:17
Home / Notizie / Curiosità / Subaru: il motore Boxer compie 50 anni

Subaru: il motore Boxer compie 50 anni

Tempo di lettura: 2 minuti.

Subaru celebra quest’anno il 50° anniversario del suo celebre e pluripremiato Motore Boxer Subaru. Il primo motore a cilindri contrapposti è stato introdotto, con il modello Subaru 1000, il 14 maggio 1966. Da allora la Casa delle Pleiadi ha continuato a massimizzare i vantaggi di questa parte fondamentale dell’auto per migliorare costantemente le sue caratteristiche intrinseche e fornire le performance migliori per tutti i veicoli della gamma (noi abbiamo recentemente provato l’estrema Subaru WRX STI).

Oggi infatti tutte le auto Subaru, a esclusione dei mini veicoli giapponesi OEM, sono equipaggiate con il Motore Boxer e la produzione totale di questi esemplari degli ultimi 50 anni ammonta a oltre 16 milioni di unità.

Subaru 1000

Con il suo design caratteristico a cilindri orizzontali contrapposti il Motore Boxer ha i pistoni disposti in modo simmetrico, da lato a lato. Il movimento dei pistoni contrapposti fa si che l’uno annulli le forze di inerzia dell’altro, e ciò porta a minori vibrazioni e a un eccellente equilibrio a tutti i regimi di rotazione.

Curiosità che non tutti sanno: il nome Boxer deriva dal movimento dei suoi pistoni, che ricorda quello di un pugile quando tira i pugni contro l’avversario. 

Symmetrical AWD

H49700170a WRX STI Symmetrical AWD

Il Motore Boxer è anche uno dei componenti chiave della distintiva trazione integrale permanente Symmetrical All-Wheel Drive (AWD) di Subaru. Introdotto per la prima volta su una vettura Subaru nel 1972, il sistema da allora è stato prodotto in oltre 15 milioni di unità. Progettato e costruito per offrire in ogni momento la max trazione su tutte e quattro le ruote, grazie alle sue peculiarità di gestione meccanica, offre il migliore controllo su ogni tipo di strada anche nelle peggiori condizioni. Inoltre – grazie anche alla simmetria dei suoi componenti costruttivi e alla disposizione longitudinale dei suoi gruppi principali – permette un eccellente bilanciamento laterale e grande precisione durante la guida. Il baricentro basso offre coinvolgimento e prontezza di risposta.

Gli esclusivi vantaggi della trazione Symmetrical AWD assicurano una maneggevolezza straordinaria e aiutano a evitare i pericoli. Con il Motore Boxer montato longitudinalmente e posizionato in linea con essa, il gruppo garantisce eccellenti prestazioni, come la stabilità alle alte velocità e in curva.

Sotto il segno del suo slogan, Confident in Motion, Subaru continuerà a perseguire l’eccellenza tecnica e a offrire un‘esperienza di guida ai clienti di tutto il mondo basata sull’ Enjoyment and Peace of Mind.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

Jeremy Clarkson Ariel Atom

Jeremy Clarkson alla guida dell’Ariel Atom: rimase a bocca aperta! [VIDEO]

Quanto si divertì Jeremy Clarkson alla guida dell’Ariel Atom? L’ex conduttore di Top Gear, quando …