in

Subaru XV Model Year 2016 | Prova su strada in anteprima

Tempo di lettura: 4 minuti

Il SUV compatto di Subaru, la XV, è stata aggiornata con un Model Year 2016 attraverso alcune modifiche estetiche e un rinnovamento per gli interni, che i tecnici della casa delle Pleiadi definiscono “Grandi piccoli cambiamenti”. La Subaru XV MY16 sarà mostrata al pubblico mondiale la prossima settimana al Salone di Ginevra, ma noi l’abbiamo già provata in anteprima.

Lifting estetico

Fin dalla vista frontale si nota la nuova griglia motore che, pur mantenendo la forma esagonale, è caratterizzata dalle alette di disegno più sportivo mentre i caratteristici gruppi fari in stile Subaru sovrastano l’importante paraurti anteriore dove profili cromati, a forma di L, incorniciano i fari fendinebbia.

La vista laterale mette in evidenza i passaruota allargati con i nuovi cerchi in lega da 17”, bicolore, (alluminio/nero) con coprimozzo centrale lucido con logo Subaru, mentre un profilo lucido incornicia la parte inferiore dei finestrini laterali.

Le differenze estetiche più evidenti sono riscontrabili posteriormente. Infatti sul retro della Subaru XV MY16 è stato ampliato lo spoiler che sovrasta il lunotto e le luci di stop sono ora con tecnologia LED garantendo così una loro migliore visibilità e rapidità di accensione.

Subaru XV MY16

Interni migliorati

Un lavoro importante è stato fatto all’interno, in cui su questo MY16 tutte le doppie cuciture presenti sui sedili, braccioli laterali, bracciolo centrale, consolle e pomello del cambio, sono di un accattivante arancione.

Nuovo anche il volante, sportivo a tre razze, anch’esso con cuciture color arancio, il bracciolo centrale anteriore è ora rivestito in pelle con imbottitura polyuretanica, è rifinito con doppie cuciture color arancio mentre la tenuta laterale del busto del pilota e del passeggero è stata incrementata aumentando lo spessore dei supporti laterali dei sedili anteriori. Infine, tra le novità interne troviamo anche nella parte inferiore della plancia una nuova finitura bicolore argento/nero lucido.

Alla guida della 2.0 quattro cilindri boxer diesel da 150CV

L’ambiente rinnovato conferisce una sensazione di maggiore qualità dell’abitacolo e seduti a bordo della nuova XV. Per il nostro testa abbiamo scelto la versione il 2.0 quattro cilindri boxer diesel da 150CV; dinamicamente parlando la vettura si presenta molto divertente da usare in ogni condizione, merito delle sospensioni indipendenti capaci di assorbire bene le asperità senza un assetto ultra morbido e dei controlli di stabilità, pronti nell’intervento ma non così invadenti. Un veicolo per tutti i giorni, ideale per famiglie che amano gli sport all’aria aperta e che vogliono una vettura forte, affidabile, sicura in ogni condizione di guida e con un look esterno attraente e giovanile.

Subaru XV MY16

La combinazione del motore boxer e della trazione integrale garantisce eccezionale stabilità, tenuta di strada ed affidabilità rendendola sicura da guidare in qualsiasi condizione meteo e stradale. La vettura passa da una curva all’altra in maniera pulita e sicura. I più smaliziati non potranno che essere grati a Subaru per il posteriore della vettura che, se chiamato in causa, reagisce aiutando a chiudere la traiettoria, senza peraltro diventare mai troppo impegnativo. 

Tecnica: Trazione Integrale Permanente Symmetrical AWD

In funzione del tipo di cambio installato sulla vettura, manuale o automatico CVT Lineartronic, viene utilizzato un differente tipo di trazione integrale permanente. Unitamente ai cambi, la trazione integrale permanente AWD è del tipo con differenziale centrale a slittamento limitato tramite giunto viscoso di blocco. Questo tipo di trazione adotta un differenziale centrale ad ingranaggi conici. La coppia motrice è ripartita di base al 50% all’avantreno e 50% al retrotreno, il differenziale autobloccante LSD con giunto viscoso limita la differenza di coppia in modo da assicurare anche in curva la massima stabilità della vettura.

Con il cambio automatico CVT Lineartronic, i tecnici della Subaru hanno adottato, per la nuova XV la versione di trazione integrale permanente denominata ATS: Active Torque Split. Si tratta di un sistema proattivo, elettro-idraulico che, attraverso un piatto di frizioni in bagno d’olio, distribuisce la coppia motrice tra l’avantreno ed il retrotreno, in modo attivo e continuo. Parte da una regolazione del 60% all’anteriore e del 40% al posteriore. In caso di totale o parziale perdita di aderenza dell’asse anteriore, le frizioni vengono bloccate in modo che tutta la coppia possa arrivare all’altro asse in presa.

Subaru XV MY16

Motorizzazioni: due benzina anche bi-fuel e un diesel

Sono due le motorizzazioni a benzina proposte, anche bi-fuel come da tradizione Subaru in Italia ed una diesel, tutte Euro 6.

I due motori a benzina sono: il 1.6 quattro cilindri boxer aspirato abbinato ad un cambio manuale a 5 marce, ad iniezione sequenziale multipoint con doppio variatore di fase AVCS, basamento e testata in alluminio, erogante una potenza di 115CV a 5.600 giri/min. ed una coppia max. di 150 Nm a 4.000 giri/min e il 2.0 quattro cilindri boxer aspirato ad iniezione sequenziale multipoint con doppio variatore di fase AVCS abbinato ad un cambio a 6 marce, basamento e testata in alluminio, erogante una potenza di 150CV a 6.200 giri/min. ed una coppia max. di 196Nm a 4.200 giri/min.

Entrambi i motori a benzina possono essere abbinati, in opzione, al cambio automatico CVT a variazione continua Lineartronic: in questo caso la trazione integrale permanente Symmetrical AWD è del tipo a ripartizione attiva della coppia.

Il diesel è il 2.0 quattro cilindri boxer turbocompresso con sistema di iniezione Common Rail, basamento e testata in alluminio, erogante 150CV a 3.600 giri/min. ed una coppia max. di 350Nm nel campo da 1.600 giri/min. a 2.800 giri/min. Per il motore diesel è previsto un cambio manuale a 6 marce.

Subaru XV MY16

Prezzi e allestimenti. Si parte da 19.990

Diversi gli allestimenti per la Subaru XV MY16 tra benzina e diesel. Per la prima alimentazione i clienti potranno scegliere tra Free, Style e Adventure, quest’ultimo allestimento abbinato unicamente al cambio Lineartronic. I prezzi partono da 19.990 euro per la versione Free con il 1.6 boxer benzina aspirato da 115CV per arrivare a 28.690 euro della versione top di gamma Adventure con il 2.0 boxer aspirato benzina da 150CV.

Tre gli allestimenti per l’unica motorizzazione diesel: Free, Style e Unlimited. Si parte da 24.990 euro per la Free, 27.990 euro in allestimento style e 29.990 euro per la versione top di gamma Unlimited, tutte con il cambio manuale.

Guidatore della domenica

Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Dì la tua

Mercedes #IoSonoElettrica Tour si conclude al Museo dell’Automobile di Torino

Mitsubishi Outlander PHEV 2016: tutte le novità