mercoledì, 24 ottobre 2018 - 6:34
Home / Notizie / Tecnologia / Super multa in USA per Hyundai e KIA, consumi ed emissioni falsi

Super multa in USA per Hyundai e KIA, consumi ed emissioni falsi

Tempo di lettura: 1 minuto.

Una maxi multa è stata patteggiata da Hyundai e KIA con il Dipartimento di giustizia americano e l’Agenzia per la Protezione dell’Ambiente (EPA) per aver dichiarato  emissioni e consumi più bassi del reale. Così facendo i costruttori coreani hanno violato il Clean Air Actvendendo negli USA quasi 1.2 milioni di veicoli con relative emissioni di 4.75 milioni di tonnellate di gas serra in più rispetto a quanto certificato all’ EPA.

Secondo l’EPA i modelli coinvolti nella bufera sono Hyundai Accent, Elantra, Veloster e Santa Fe e  Kia Rio e Soul. Per questo Hyundai e KIA dovranno pagare una sanzione civile di 100 milioni di dollari , la più elevata nella storia del Clean Air Act, per risolvere le violazioni in materia di prove e certificazioni di veicoli venduti in America e spendere circa 50 milioni di dollari in prevenzione per evitare future violazioni.

Secondo quanto si apprende dalla sanzione dell’EPA, Hyundai e Kia avrebbero fornito ai consumatori informazioni non veritiere e inaccurate sui consumi reali, aumentato le percorrenze dichiarate in media da uno sino a sei miglia in più per gallone a seconda del veicolo.

Duro e severo il commento del ministro della Giustizia, Eric Holder: “questo provvedimento invierà il messaggio forte che barare non è redditizio”.

Anche BMW, Mercedes-Benz e Ford sono finite nel mirito delle autorità statunitensi e in Europa sono in corso studi per rivedere il metodi di calcolo.

Per quanto riguarda Hyundai e Kia, per evitare di incappare nuovamente in sanzioni, dovranno rivedere i sistemi di certificazione ambientale interni al Gruppo insieme ai test di protocollo e migliorare il training dei tester interni deputati alla certificazione.

Autore: Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

TOMTOM_GO5200_FRONT_MESSAGE-KM_01

TomTom al Salone di Parigi: nuovo accordo BMW, avanti con Gruppo PSA

TomTom non è mancato all’appuntamento parigino: durante una delle giornate al Salone Mondiale dell’Automobile di …

something