martedì, 23 ottobre 2018 - 13:48
Home / Notizie / Novità / Suzuki KIZASHI Sport
Foto by Suzuki

Suzuki KIZASHI Sport

Tempo di lettura: 2 minuti.

Arriva in Italia la Suzuki KIZASHI Sport, berlina del segmento D che si pone come unica quattro ruote motrici con trasmissione automatica (CVT) e comandi al volante, disponibile anche bifuel (benzina e GPL).

L’ammiraglia Suzuki, secondo la casa, è la sintesi più riuscita della ricercatezza stilistica europea e della qualità costruttiva di Suzuki, capace di sedurre in ogni suo minimo dettaglio che ne esalta il carattere sportivo. Il frontale è caratterizzato da una doppia griglia a “nido d’ape” accentuato da una cornice cromata, mentre di lato spiccano inserti anch’essi cromati e profili parafango con minigonne laterali integrate. Sul retro invece, il piccolo spoiler sul baule ed il paraurti in tinta mettono in risalto il doppio terminale di scarico.
Lunga 4,65 metri per 1,82 metri di larghezza ed un passo di 2,70 metri, KIZASHI ha un baricentro ribassato che insieme alle sospensioni anteriori di tipo McPherson e posteriori Multilink con cerchi in alluminio e pneumatici 235/45/18″, ne dovrebbero far apprezzare la guidabilità e la tenuta di strada. La versione a quattro ruote motrici è dotata di un sistema di trazione integrale a controllo elettronico i-AWD (Intelligent All Wheel Drive) che, a seconda delle condizioni della strada, passa automaticamente dalla trazione anteriore a quella sulle quattro ruote per mezzo di una frizione multidisco a comando elettromagnetico. Sotto il cofano si nasconde un propulsore da 2,4 litri interamente in alluminio da 178 CV, con doppio albero a camme, pistoni in alluminio, anelli di tenuta a basso attrito e bielle in acciaio forgiato. Con l’alimentazione a benzina i valori dichiarati per il ciclo combinato sono di 7,9 L/100km per la versione 2WD con cambio manuale e 8,3 L/100km per la versione 4WD-CVT, mentre le emissioni di CO2 sono rispettivamente di 183 g/km e 191 g/km.
L’acceso a bordo è facilitato dal sistema keyless entry ed anche qui l’allestimento è di stampo sportivo, con volante in pelle traforata e sedili sempre in pelle con impunture a contrasto e regolabili elettronicamente. La dotazione di serie comprende climatizzatore automatico bi-zona, tetto apribile a comando elettrico, fari HID allo xeno con accensione automatica (ALS) e lavafari, sensore pioggia, privacy glass e specchietto retrovisore interno ad attenuazione automatica, Cruise Control, sistema Bluetooth e un impianto HI-FI con 8 altoparlanti. Sul fronte della sicurezza questa nuova berlina si presenta invece con 7 airbag, sistema ABS con controllo elettronico della stabilità ESP ed EBD, sensori di parcheggio anteriori e posteriori con avvisatore acustico e indicatore sul quadro strumenti. Il prezzo è di 27.800 Euro per Kizashi Sport 2WD con cambio manuale a 6 rapporti e 30.800 Euro per Kizashi Sport 4×4 CVT con comandi del cambio al volante, entrambe disponibili in quattro tonalità metallizzate Bianco e Nero Perlato, Grigio Minerale e Argento al costo supplementare di 504 €. Le versioni sono inoltre acquistabili con impianto a doppia alimentazione benzina-GPL ad un prezzo di listino maggiorato di 1.700 € rispetto all’analoga variante a benzina, ma in fase di lancio l’impianto GPL della BRC sarà offerto gratuitamente fino al 31/05/2013.

Autore: Matteo Zunino

Potrebbe interessarti

listino prezzi Mercedes Classe C 2019

Mercedes Classe C 2019: il listino prezzi

Basata sugli allestimenti Executive, Business, Sport, Sport Plus, Premium e AMG, la Mercedes Classe C …

something