Suzuki S-Cross
in

Suzuki S-Cross 2022: prova in anteprima, interni, motori e prezzi

Tempo di lettura: 5 minuti

La Suzuki S-Cross 2022 è la seconda generazione del SUV giapponese, una vettura nata nel 2013 che ha portato con sé lo scettro di ammiraglia del Marchio per diversi anni. Oggi, con Across e Swace, non è più la vettura al top della gamma, ma rappresenta tutt’oggi la massima espressione di Suzuki, in termini di design, tecnologia e motori.

Il nome completo, infatti, è Suzuki S-Cross Hybrid, con il propulsore che viene supportato dal sistema mild hybrid a 48V e può essere abbinato al cambio automatico e alla trazione integrale AllGrip. Scopriamo, quindi, com’è e come va la nuova S-Cross nel nostro primo contatto in anteprima.

Esterni e interni Suzuki S-Cross 2022

Le dimensioni della Suzuki S-Cross 2022 sono:

  • Lunghezza: 4,30 m
  • Altezza:1,58 m
  • Larghezza: 1,785 m
  • Passo: 2,6 m

A livello estetico la Suzuki S-Cross propone una generosa griglia frontale 3D in piano-black (nero lucido), segnata dall’emblema Suzuki tenuto in sospensione da una barra cromata. Il frontale e il posteriore sono caratterizzati da dettagli argentati per gli skid-plate che donano un look aggressivo dal tipico stile SUV. I gruppi ottici anteriori e posteriori a LED aggiungono un tocco di stile, peccato per le frecce sul retro che rimangono a lampadina classica. I passaruota squadrati in contrasto con la carrozzeria garantiscono sicurezza e forza al design delle fiancate, ricalcando il design dei fuoristrada del passato di Suzuki, mentre la parte laterale è completata da cerchi da 17” presenti di serie.

Disponibile anche il tetto panoramico, formato da due pannelli scorrevoli in vetro capaci di creare una apertura extra-large, apprezzabile da tutte le 5 sedute dell’auto. Quando il tetto è chiuso la lunghezza della superficie vetrata è pari a 100 cm e quando viene aperto, invece, è in grado di assicurare una superficie esposta fino a 56 cm di lunghezza. Questo è disponibile solo sull’allestimento Starview, che aggiunge questo luminoso optional e il cambio automatico a convertitore di coppia.

Suzuki S-Cross

colori della Suzuki S-Cross Hybrid sono otto e includono i metallizzati Grigio Oslo, Nero Dubai, Arancione Grand Canyon, Bianco Artico, Rosso Siviglia, Blu Capri e Argento New York. Ad essi si affianca il Bianco Santorini, con finitura pastello.

Gli interni della nuova Suzuki S-Cross 2022 propongono ampie vetrature, che si uniscono al tetto già menzionato, offrendo una grande sensazione di spazio. I sedili, con fianchi seduta e schienale in pelle, offrono nella parte centrale una finitura con effetto tessuto.

Il design della plancia è deciso e moderno, con il quadro strumenti che si sviluppa in maniera tridimensionale, ma rimane analogico con un piccolo schermo per il computer di bordo da 4,2”. Niente strumentazione digitale, quindi, ma al centro del cruscotto c’è un touchscreen da 9 pollici che integra tutte le informazioni di bordo della vettura e propone la connettività smartphone wireless per Apple CarPlay, ma non per Android Auto, e il riconoscimento vocale. Per tenere sotto controllo tutti i sistemi di bordo l’infotainment è, inoltre, in grado di mostrare i dati sulla condotta di guida con consumi, autonomia, gestione del sistema ibrido e gli avvisi. Si interfaccia, infine, con la videocamera anteriore, posteriore e la videocamera 360° con visione cosiddetta bird eye.

Non manca lo spazio negli interni della Suzuki S-Cross 2022, con diversi vani portaoggetti e sedute in grado di ospitare 5 adulti con un buon comfort anche sul divano posteriore, grazie allo schienale regolabile. Un buon vano di carico, che parte da 430 litri di capienza, ha un fondo su più posizioni e può salire fino a 1.230 litri con gli schienali abbattuti (60:40).

Alla guida della Suzuki S-Cross 2022: prova su strada in anteprima

Il motore della Suzuki S-Cross è il 1.4 Boosterjet con sistema ibrido a 48V per 129 CV e 235 Nm di coppia. Due o quattro ruote motrici e un peso che si aggira sui 1.700 kg, per uno 0-100 km/h coperto in 9,5 secondi (10,2 in 4WD) e una velocità massima di 195 km/h. In condizioni normali il sistema mild hybrid è in grado di ridurre il consumo di carburante garantendo supporto all’erogazione di coppia attraverso un motore elettrico. Quando rileva la richiesta di potenza, il sistema di compensazione della coppia e il torque boost aumentano la risposta, la fluidità e l’accelerazione.

Tutto questo si può abbinare alla trazione integrale Allgrip Select,regolabile dal comando sul tunnel centrale in quattro posizioni: Auto, Sport, Snow e Lock. Un sistema già rodato, che predilige, in condizioni normali, la trazione anteriore, ma che è in grado di distribuire istantaneamente la coppia anche al posteriore, dialogando con il sistema ESP, la gestione motore e gli altri sistemi di bordo. In lock, la S-Cross parte da un 50% fisso tra anteriore e posteriore, garantendo una trazione veramente efficace in situazioni di scarsa aderenza o di off-road un po’ più impegnativo.

L’altezza da terra di 17,5 cm le garantisce non solo di superare gli ostacoli cittadini, ma anche di affrontare angoli di attacco molto buoni per un SUV. A questo si unisce un assetto che garantisce un rollio non troppo marcato e un assorbimento di dossi e buche veramente ottimale. Al contempo, nei curvoni a percorrenza veloce o particolarmente stretti, la vettura ha bisogno di manovre “gentili” per non essere messa in difficoltà.

Il motore della S-Cross assicura una buona brillantezza complessiva, senza eccellere particolarmente nello spunto o nell’allungo, con i suoi 129 CV che svolgono egregiamente il loro lavoro e il propulsore rimane sempre abbastanza vivo, in ogni situazione di guida. Il cambio automatico si mostra un buon abbinamento, anche se a volte avremmo preferito una maggiore velocità e intuitività nella cambiata.

Bene lo sterzo, che rimane sempre leggero, ma piuttosto preciso, garantendo una buona agilità della vettura e, soprattutto, una grande facilità nell’utilizzo cittadino. Attenzione al pedale del freno, che è molto modulabile e nei primi chilometri può sembrare poco potente ed efficace.

Per quanto riguarda i consumi, ci riserviamo di dare un giudizio più approfondito dopo un long test drive, ma per il momento ci sentiamo di confermare i buoni consumi forniti dal ciclo di omologazione WLTP, che parla di una media tra i 5,3 e i 6,5 litri per 100 km.

Oltre al motore della S-Cross Hybrid, vi elenchiamo i sistemi di sicurezza e guida autonoma di livello 2, integrati con videocamere e sensori, capaci di permettere anche lunghe percorrenze:

  • “Guidadritto”: avviso superamento corsia e sistema di mantenimento corsia
  • “Restasveglio”: monitoraggio attenzione del guidatore
  • “Occhioallimite”: riconoscimento segnali stradali
  • “Guardaspalle”: monitoraggio angoli ciechi
  • “Vaipure”: monitoraggio angoli ciechi in retromarcia
  • “Partifacile”: assistenza per le ripartenze in salita
  • “Attento frena”: avverte il guidatore o agisce autonomamente sul sistema frenante
  • Cruise Control Adattativo con funzione Stop & Go
  • Videocamera 360°

Prezzi Suzuki S-Cross 2022

Il listino prezzi della Suzuki S-Cross 2022 parte da 28.890 euro per la Top+ 2WD con cambio manuale. Due gli allestimenti, con l’entry level Top+ che comprende tutto di serie, a parte il cambio automatico e il tetto apribile, che fanno parte della versione Starview.

La dotazione di serie comprende, infatti, anche il climatizzatore automatico bi-zona, la console al tetto con luci di cortesia, vano porta-occhiali, la console frontale con presa USB, il poggiabraccio centrale con vano portaoggetti, display touchscreen da 9 pollici, fari full LED, sensori di parcheggio ant. e post., telecamere ant. post. e 360°, Apple Carplay wireless, sensori crepuscolare e pioggia, keyless, cruise control adattivo e tutti gli ADAS per la guida autonoma di livello 2.

I prezzi della Suzuki S-Cross 2022 sono compresi, quindi, tra i 28.890 euro e i 33.690 euro. Nello specifico il listino prezzi della nuova S-Cross si compone così:

  • Suzuki S-Cross Top+ 2WD MT: 28.890 euro
  • Starview 2WD AT: 31.190 euro
  • Top+ 4WD MT: 31.390 euro
  • Starview 4WD AT: 33.690 euro

Per il lancio, con il porte aperte in concessionario previsto a fine gennaio 2022, il prezzo della Suzuki S-Cross scende a 25.890 euro, grazie a uno sconto di 3.000 euro (2.000 euro di bonus + 1.000 euro in caso di permuta/rottamazione) su tutte le versioni fino al 31 gennaio 2022.

Soluzioni finanziarie o di noleggio per la S-Cross che viene proposta al prezzo di 199 euro al mese (36 rate) in entrambi i casi (Suzuki Solutions e Suzuki Rent), con anticipi di diversa entità e vari servizi inclusi.

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Commenti

Scrivi un commento

One Ping

  1. Pingback:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. […] Fonte: autoappassionati.it […]

Loading…

0
citroen elettriche 2022

Citroen e l’elettrico a 360° gradi: questa è l’offerta della Casa francese

Jeep Wrangler Rubicon

Decreto fuoristrada: è vero che viene bandito l’off-road? No, facciamo chiarezza