in

Suzuki Swace Hybrid: pronta la Web Edition che si ordina online

Suzuki Swace Hybrid web edition
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo il lancio di Suzuki Across Hybrid plug-in, la partnership tra Suzuki e Toyota ha prodotto un’altra vettura “divisa” tra i due marchi nipponici. La nuova Suzuki Swace Hybrid è pronta a debuttare con un’edizione lancio a partire da oggi, venerdì 18 dicembre.

Si chiama Swace Hybrid Web Edition e segna l’ingresso di Suzuki nel segmento delle familiari…ibride. Disponibile nelle colorazioni bianco, nero e blu metallizzati, abbinato al tetto silver, Suzuki ha scelto di lanciare in rete le prime 15 unità disponibili sul mercato italiano. 

Lunga 4,66 metri per 1,79 metri di larghezza, Suzuki Swace Hybrid ricalca le dimensioni della gemella diversa (Toyota Corolla Hybrid) e offre più abitabilità rispetto al resto delle vetture in gamma, dove la sola S-Cross raggiunge i 4,3 metri. La Swace Hybrid è inoltre un due centimetri più lunga di ACross. 

Il vano di carico ha una capacità base di 596 litri, espandibili fino a 1.606 litri ribaltano in avanti gli schienali posteriori, e potendo sfruttare un piano perfettamente piatto di 1,86  metri. Le batterie del sistemo ibrido (di tipo full hybrid, a differenza del plug-in di Across) trovano spazio sotto i sedili posteriori, senza rubare così spazio al caricamento di bagagli. 

Sotto il cofano di Swace Hybrid un motore elettrico da 53 kW (72 cv) con un motore termico 1.8 a ciclo Atkinson da 72 kW (98 cv), per una potenza massima di sistema di 90 kW (122 cv). La modalità in cui si avvia l’auto è chiamata EV e permette, a batterie cariche, di spostarsi totalmente in modalità elettrica, fino a un massimo di un chilometro. 

Con il Drive Mode Select, il guidatore può decidere di viaggiare in Eco, Normal o Sport, per privilegiare l’efficienza, il comfort o la brillantezza di marcia. Le tarature interverranno sulle tarature dello sterzo, del controllo elettronico dell’accelerazione e sui punti di cambiata. 

Suzuki Swace Hybrid Web Edition: equipaggiamento al top

La Web Edition nasce sulla base dell’allestimento Top, il più ricco del listino Swace Hybrid e riconoscibile per la presenza di fari full LED a proiettore. La dotazione di serie è ricca sotto ogni punto di vista e assicura il massimo del confort e della sicurezza. Sono compresi, tra gli altri: sedili e il volante riscaldabili, climatizzatore automatico bizona con sistema S-Flow, apertura porte e avviamento “keyless”, i sensori di parcheggio anteriori, posteriori e laterali, la retrocamera e un sistema d’infotainment con touch screen da 8 pollici a colori e connettività Apple CarPlay, Android Auto e MirroLink. Inedito anche il sistema di parcheggio automatico che Suzuki ha soprannominato “senzamani”.

Suzuki Swace Hybrid Web Edition: come si prenota e quanto costa?

suzuki swace hybrid web edition

Dopo aver effettuato la registrazione sul portale MySuzuki, è sufficiente selezionare la concessionaria cui ci si vorrà appoggiare per le operazioni successive e prenotare l’auto tramite un acconto con PayPal oppure con carte prepagate, di credito o di pagamento.  Dopo un’e-mail di conferma, il cliente viene quindi ricontattato dal Concessionario prescelto per definire le fasi finali dell’acquisto, i tempi e le modalità della consegna, che avverrà a partire da gennaio.

Il prezzo di Suzuki Swace Hybrid Web Edition parte da 27.400 euro (IVA e vernice BiColor incluse, IPT e PFU esclusi). In alternativa al saldo alla consegna, Suzuki propone un finanziamento Suzuki Solutions, studiato in collaborazione con Agos (35 rate mensili da 289 euro ciascuna, con eventuale opzione di maxirata finale da versare in soluzione unica o, in alternativa, rateizzandone il pagamento (TAEG MAX 5,26%)).

L’offerta Suzuki Solutions comprende, inoltre, l’omaggio per tre anni di assicurazione totale e parziale contro il furto e l’incendio da parte delle concessionarie aderenti.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    sergio perez red bull

    Sergio Perez è il nuovo pilota Red Bull Racing: arriva l’ufficialità

    abarth digital day 2020

    Il raduno della Scorpionship diventa social con il primo Abarth Digital Day